PAGELLE JUVENTUS – Morata show, Cuadrado prima il rigore, poi “butta fuori” Murillo

PAGELLE JUVENTUS – Morata show, Cuadrado prima il rigore, poi “butta fuori” Murillo

Morata show, Cuadrado prima il rigore, poi “butta fuori” Murillo

Neto 6,5 – Più della sufficienza per quella parata plastica sul colpo di testa di Murillo che vale come un gol fatto….

Caceres 6,5 – L’uruguaiano con la permanenza a Torino che sta tenendo banco in questi giorni di mercato si guadagna una buona sufficienza. Pochi pericoli dalla sua parte, Nagatomo non punge.

Bonucci 6,5 – Un baluardo e infatti insostituibile insieme a Giorgione. L’Inter non fa molta paura ma lui, comunque, la tiene a bada.

Chiellini 7 – Il solito muro bianconero, regge la difesa dai pochi (c’è da dirlo) attacchi interisti ma con una sicurezza che non può non dare certezze a tutto il reparto.

Cuadrado 7,5 – Si procura il rigore e tanto basta. Chiamato alla prova del nove per essere riscattato dalla Juve, prova superata! Discese alla Cuadrado, per capirci, guarda un po’ è sempre lui a far espellere Murillo (90° Padoin).

Pogba 6,5 – Ci prova su punizione ma non impensierisce Handanovic. Sempre tanta qualità ed eleganza in mezzo al campo.

Marchisio 7 – Il migliore a centrocampo insieme a Cuadrado, come sempre, da principino. Vince contrasti e fa girare palla con esperienza e lucidità. Quello che serve per portare a casa il risultato.

Asamoah 6,5 – Chiamato a sostituire Khedira non fa rimpiangere il giocatore tedesco. Tanta roba in mezzo al campo, quantità e pedalare, quello che serve a ogni squadra.

Evra 6,5 – Assist anche se fortunoso per il secondo gol di Morata ma soprattutto spinta costante a centrocampo e sulla fascia destra. Esperienza e qualità (83° Alex Sandro NG).

Mandzukic 6 – Non punge come il collega di reparto ma mettiamola così, gli lascia la copertina, cosa buona e giusta (77° Dybala).

Morata 8 – Doveva essere la sua serata e non ha deluso le aspettative! Due gol rabbiosi il primo con un rigore perfetto tirato alto sulla destra, forte, teso, perfetto. La seconda rete è un’altra perla, pallone alla sinistra di Handanovic ed esultanza da urlo, nel vero senso della parola. Sbloccato e quindi…. Bentornato!

Dybala 7 – Sette per il gol, il terzo, che chiude probabilmente la qualificazione alla finale di coppa Italia. Sempre perfetto, preciso, puntuale. Un fenomeno vero.

Allegri 7 – Ormai questa Juve non si ferma più!!! E il merito è soprattutto di Max, un allenatore che non ha mai mollato neanche nei momenti difficili. Soprattutto, azzecca sempre la formazione, anche oggi!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy