Nedved: “Higuain tra i primi attaccanti al mondo. L’Avvocato aveva un fascino particolare”

Nedved: “Higuain tra i primi attaccanti al mondo. L’Avvocato aveva un fascino particolare”

Le parole del dirigente bianconero da Villar Perosa

TORINO – Intervenuto ai microfoni di Sky Sport durante la partita a Villar Perosa tra Juventus A e Juventus B, Pavel Nedved ha così parlato della stagione che sta per iniziare e dei suoi ricordi bianconeri. “E’ molto bello, è una gioia stare qui oggi con la Famiglia, a casa della Famiglia Agnelli, per noi juventini significa molto. Ricordi da calciatore? Mi ricordo che nel 2001 sono venuto qui. Mi è piaciuto molto perchè ci chiesero subito di incontrare l’Avvocato. Insieme a Buffon e Thuram siamo andati a incontrarlo nella sua villa. L’incontro è stato molto bello, mi chiese di un giocatore ceco. Io non mi ricordavo degli anni passati e lui tirò fuori un giocatore del 1934 che fece la finale contro l’Italia nel Mondiale. E’ stato molto bello perchè incontrare lui aveva un fascino particolare. Le mie sensazioni su questa Juve? Una squadra che deve partire da zero, azzerare tutte le vittorie  che si sono fatte l’anno scorso, pensare che siamo lì alla partenza con gli altri. Tutti dicono che ci siamo rinforzati molto, spero sia così. Ma dobbiamo pensare che i risultati si fanno sul campo, sulla carta non vuol dire nulla. Higuain può fare la differenza? Sì noi ci aspettiamo tanto, abbiamo puntato molto su di lui, è tra i primi attaccanti al mondo. Ha segnato? Farlo in casa di Agnelli avrà un sapore particolare”.

CLICCA QUI PER LEGGERE LE ULTIME SUL MERCATO DEI BIANCONERI

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy