NATALE 2015 – I 3 regali da chiedere a Babbo Natale

NATALE 2015 – I 3 regali da chiedere a Babbo Natale

NATALE 2015 – Tempo di regali, atmosfera, lucine colorate e torroni. Il Natale come sempre coincide con la sosta di campionato, per poter godere appieno del calore di una delle festività più sentite. E mentre risuona alto il coro Merry Christmas, ci si potrebbe interrogare, anzi, l’abbiamo fatto, su quali potrebbero essere i 3 doni da chiedere alla Juventus. 3 doni soltanto, l’oro incenso e mirra del tifoso bianconero: ci siamo arrovellati, abbiamo divorato panettoni su panettoni in attenta riflessione, alla fine abbiamo pensato che fossero questi i 3 doni da vergare sulla letterina tradizionale.

PRIMO DONO: UN ACQUISTO DI LIVELLO – Caro Babbo Natale, come primo dono vorremmo un acquisto di livello assoluto. Lo so, lo so, a Natale è tempo di saldi, ma alla Juve servirebbe un Gundogan, o se sono finiti magari un Banega, insomma un centrocampista capace di regalare geometrie ed alta qualità alla mediana bianconera. Lemina è ancora tutto da scoprire, Khedira cresce ma non è certo il totem a difesa della retroguardia che ci si aspettava, anche causa infortuni. E allora, caro Babbo Natale, regala alla Juventus un centrocampista, quello che preferisci. No, Draxler no, non credo sia possibile, dicono non sia più a scaffale, ma grazie del pensiero.

SECONDO DONO: LA FAME – Caro Babbo Natale, dona alla Juventus di conservare la sua fame tradizionale. Che non si estingua mai la voglia di primeggiare, di conquistare anche questo quinto, difficilissimo scudetto. Che non ci siano scuse: che venga dimenticata la campagna-cessioni di questa estate, che questo Natale e le sue 7 vittorie sotto l’albero portino nuova consapevolezza, nuova “garra”, nuova voglia di non cedere mai il passo. Salire in alto è per pochi, restarci è solo per la Juventus.

TERZO DONO: LE CESSIONI – Caro Babbo Natale, oramai l’abbiamo capito. Nel Natale 2.0 i regali si perdono, si scambiano, si cambiano se non dovessero andare bene. Ecco, caro Babbo Natale, fa che nessuno dei nuovi acquisti, se ci saranno, che ci saranno, finiscano nel turbinio di scambi, resi, portare a cambiare entro una settimana dall’acquisto. Regala un Natale ed un gennaio sereno ai titosi bianconeri. Se cessioni devono esserci, che siano propiziate da un clima mite, che ci accompagni il ricordo di chi lascia la Juve senza dolore, né rimpianto (alla Coman). Se Hernanes è stato deludente, la dirigenza non abbia paura di cederlo, anche a costo di perdere qualche milione. Se c’è qualche altro giocatore, giovane, che ha voglia di andare a giocare in prestito, che vada: alla Juve tornerà arricchito, magari più cattivo (Rugani), pronto per difesa a 3, magari più titolare (Zaza). Caro Babbo Natale, una sola cosina in più: conservaci questo Dybala, che sia sempre l’oggetto di invidia e ammirazione, ma di una reale, economicamente enorme, trattativa di mercato.

_________________________________________________________________________________

Resta collegato tutto il giorno con Juvenews.eu. A partire da metà mattinata, tutte le news di Rassegna Stampa e non solo. Leggi tutti i quotidiani in chiave bianconera con un semplice clic. A tua disposizione La Gazzetta dello Sport e naturalmente Tuttosport. Juvenews.eu ti aspetta inoltre con la sua diretta live, le voci del pre e post partita e il commento in occasione di ogni gara ufficiale e amichevole della nostra Juventus. Vivi le partite della Vecchia Signora, condividi i nostri articoli, fai girare la voce, inserisci la tua mail e commenta gli articoli. Accendi la tua passione bianconera con Juvenews.eu e visita la nostra pagina facebook: https://www.facebook.com/Juvenews.eu.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy