Morata: “Mi dicevano: non andare alla Juventus”

Morata: “Mi dicevano: non andare alla Juventus”

“Avevo proposte dall’Inghilterra, ma uno deve dire sì a chi ti porge fiducia nei momenti più difficili. La Juve si è letteralmente presentata a casa mia, dicendomi che mi voleva”. A Cadena SerAlvaro Morata svela alcuni retroscena del suo passaggio in bianconero in estate: “Mi sono venuti a cercare quando…

“Avevo proposte dall’Inghilterra, ma uno deve dire sì a chi ti porge fiducia nei momenti più difficili. La Juve si è letteralmente presentata a casa mia, dicendomi che mi voleva”. A Cadena SerAlvaro Morata svela alcuni retroscena del suo passaggio in bianconero in estate: “Mi sono venuti a cercare quando a malapena giocavo col Real. Molti mi dicevano di andare in squadre di metà classifica. Credo di non essermi sbagliato”. 

 

 

“E’ stata una decisione di lealtà – ha proseguito in un’intervista a Cadena Ser lo spagnolo, che dopo un inizio difficile causa infortunio, ora sta trovando sempre più posto in squadra – Dentro di me c’è una sorta di responsabilità di dover far bene, non tanto per quello che sono costato ma perché mi sono venuti a cercare quando a mala pena giocavo col Real”. Nessun dualismo con Llorente: “Lui potrebbe essere tranquillamente in Nazionale, lo ammiro moltissimo. In casa ho pure una sua maglia dell’Athletic”.

 

Tgcom24.mediaset.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy