Moggi: “Conte ha sbagliato a lamentarsi…”

Moggi: “Conte ha sbagliato a lamentarsi…”

“Il progetto Continassa era stato studiato gìà da noi, ma non abbiamo avuto il tempo di portarlo a termine, però adesso è a buon punto e questa è una cosa bellissima per la Juventus a dimostrazione che il comune di Torino è vicino alle squadre di calcio e soprattutto ha…

“Il progetto Continassa era stato studiato gìà da noi, ma non abbiamo avuto il tempo di portarlo a termine, però adesso è a buon punto e questa è una cosa bellissima per la Juventus a dimostrazione che il comune di Torino è vicino alle squadre di calcio e soprattutto ha fiducia nel club bianconero”.  Sono le parole di Luciano Moggi a ‘Stile Juventus’ su Radio Manà Manà Sport.

“Quando si legge di Conte che non è contento sono solo falsità, speculazioni giornalistiche, se non lo mandano via non andrà mai via dalla Juve, perché ha il Dna bianconero – ha proseguito l’ex dirigente bianconero al microfono di Nicola De Bonis -. Ha sbagliato a lamentarsi pubblicamente, doveva farlo in società anche se aveva ragione sulle cessioni di Giaccherini e Matri, ma sono cose non conflittuali che si risolvono nelle sedi opportune  senza tanti clamori. Ora è adombrato, ma basteranno due risultati positivi e passerà tutto anche perché la Juventus resta la squadra migliore”.

In conclusione, un pensiero sulle principali antagoniste della Juve nella lotta scudetto:“Non penso ad una Juve favorita per la Champions, credo molto nel campionato anche se non sarà facile come negli altri anni. In questa stagione deve centellinare al meglio le proprie forze non potendo rinunciare a priori alla Champions per una questione d’immagine, così come potrebbero fare altre squadre. La Roma, ad esempio, se dovesse entrare in forma Borriello creerebbe problemi a tutti, molto più dell’Inter che ha meno classe nella sua squadra. Il Napoli è un’altra seria candidata nonostante abbia cambiato tanto: prima catalizzava il proprio gioco su un solo calciatore, ovvero Cavani, mentre quest’anno gioca di squadra e tutti segneranno di più, potendo contare su attaccanti come Hamsik, Higuain e Pandev.

Tuttojuve

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy