Mertens: “Scudetto, perchè no?”

Mertens: “Scudetto, perchè no?”

Arrivato in estate al Napoli,Dries Mertens è già diventato una colonna della squadra azzurra. Merito del suo talento, ma anche della sua professionalità: il giocatore belga, intervistato ieri da”+N”, ha parlato di questi suoi primi mesi di ambientamento con la squadra di Benitez: tutto bello. MISSION POSSIBLE – «La chiamata…

Arrivato in estate al Napoli,Dries Mertens è già diventato una colonna della squadra azzurra. Merito del suo talento, ma anche della sua professionalità: il giocatore belga, intervistato ieri da“+N”, ha parlato di questi suoi primi mesi di ambientamento con la squadra di Benitez: tutto bello. 

 

 

 

MISSION POSSIBLE – «La chiamata al Napoli per me fu importantissima, capii subito il progetto e vorrei rimanere qui a lungo. Ora l’Europa League? Se vogliamo, possiamo passare il turno, abbiamo battuto squadre anche più forti del PortoReina? Faccio un appello: Pepe, resta qui! Il mio sogno? Quello che ci chiedono i tifosi: battere la Juve e magari, da parte mia, segnare anche un gol contro di loro. Lo Scudetto? Io ci credo». Magari non quest’anno, ma… (Calcionews24.com)

NAPOLI MERTENS –Arrivato in estate al Napoli,Dries Mertens è già diventato una colonna della squadra azzurra. Merito del suo talento, ma anche della sua professionalità: il giocatore belga, intervistato ieri da“+N”, ha parlato di questi suoi primi mesi di ambientamento con la squadra di Benitez: tutto bello. 

MISSION POSSIBLE – «La chiamata al Napoli per me fu importantissima, capii subito il progetto e vorrei rimanere qui a lungo. Ora l’Europa League? Se vogliamo, possiamo passare il turno, abbiamo battuto squadre anche più forti del PortoReina? Faccio un appello: Pepe, resta qui! Il mio sogno? Quello che ci chiedono i tifosi: battere la Juve e magari, da parte mia, segnare anche un gol contro di loro. Lo Scudetto? Io ci credo». Magari non quest’anno, ma…

NAPOLI MERTENS –Arrivato in estate al Napoli,Dries Mertens è già diventato una colonna della squadra azzurra. Merito del suo talento, ma anche della sua professionalità: il giocatore belga, intervistato ieri da“+N”, ha parlato di questi suoi primi mesi di ambientamento con la squadra di Benitez: tutto bello. 

MISSION POSSIBLE – «La chiamata al Napoli per me fu importantissima, capii subito il progetto e vorrei rimanere qui a lungo. Ora l’Europa League? Se vogliamo, possiamo passare il turno, abbiamo battuto squadre anche più forti del PortoReina? Faccio un appello: Pepe, resta qui! Il mio sogno? Quello che ci chiedono i tifosi: battere la Juve e magari, da parte mia, segnare anche un gol contro di loro. Lo Scudetto? Io ci credo». Magari non quest’anno, ma…

NAPOLI MERTENS –Arrivato in estate al Napoli,Dries Mertens è già diventato una colonna della squadra azzurra. Merito del suo talento, ma anche della sua professionalità: il giocatore belga, intervistato ieri da“+N”, ha parlato di questi suoi primi mesi di ambientamento con la squadra di Benitez: tutto bello. 

MISSION POSSIBLE – «La chiamata al Napoli per me fu importantissima, capii subito il progetto e vorrei rimanere qui a lungo. Ora l’Europa League? Se vogliamo, possiamo passare il turno, abbiamo battuto squadre anche più forti del PortoReina? Faccio un appello: Pepe, resta qui! Il mio sogno? Quello che ci chiedono i tifosi: battere la Juve e magari, da parte mia, segnare anche un gol contro di loro. Lo Scudetto? Io ci credo». Magari non quest’anno, ma…

NAPOLI MERTENS –Arrivato in estate al Napoli,Dries Mertens è già diventato una colonna della squadra azzurra. Merito del suo talento, ma anche della sua professionalità: il giocatore belga, intervistato ieri da“+N”, ha parlato di questi suoi primi mesi di ambientamento con la squadra di Benitez: tutto bello. 

MISSION POSSIBLE – «La chiamata al Napoli per me fu importantissima, capii subito il progetto e vorrei rimanere qui a lungo. Ora l’Europa League? Se vogliamo, possiamo passare il turno, abbiamo battuto squadre anche più forti del PortoReina? Faccio un appello: Pepe, resta qui! Il mio sogno? Quello che ci chiedono i tifosi: battere la Juve e magari, da parte mia, segnare anche un gol contro di loro. Lo Scudetto? Io ci credo». Magari non quest’anno, ma…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy