Mercato in uscita: per Isla e Giovinco è addio!

Mercato in uscita: per Isla e Giovinco è addio!

TORINO – Persa la Coppa, perso il treno. Non soltanto quello che avrebbe potuto portare alla finalissima dell’italica competizione (sabato 3 maggio a Roma). Ma anche, discorso che vale per qualcuno – eventualmente – il treno bianconero tout court. Il day after, il post ko contro la Roma, ha inevitabilmente…

TORINO – Persa la Coppa, perso il treno. Non soltanto quello che avrebbe potuto portare alla finalissima dell’italica competizione (sabato 3 maggio a Roma). Ma anche, discorso che vale per qualcuno – eventualmente – il treno bianconero tout court. Il day after, il post ko contro la Roma, ha inevitabilmente portato alla luce alcune riflessioni, bilanci, considerazioni legate al valore dei singoli giocatori in organico. Elucubrazioni circa quelli che possono fare la differenza e coloro che, a quanto pare, non sempre ne sono in grado. Quelli che riescono a cogliere le opportunità a disposizione e coloro che, invece, la grande occasione (appunto, il quarto di finale di Coppa di martedì contro i giallorossi) se la lasciano sfuggire. «Dovevi fare di più», ha detto Antonio Conte apostrofando – di fatto stroncando – l’uscita dal campo, anzitempo, di Sebastian Giovinco.

 

Ma si tratta di un «dovevi fare di più» che non può non essere virtualmente esteso alle altre cosiddette seconde linee, per una volta finite (o tornate, rispetto ai periodi di gloria di poco tempo fa in alcuni casi) in trincea. Doveva (e voleva) fare di più Fabio Quagliarella. Altrettanto Mauricio Isla. Al di là del risultato del match (vittoria di misura per la Roma con decisioni arbitrali dubbie che possono dare adito a spiegazioni all’insegna del detto: «L’incontro è stato deciso da alcuni episodi»), fa capolino un dato disarmante quanto emblematico: la Juventus, contro i giallorossi, ha effettuato zero-tiri-in-porta-zero. Incredibile. Non era mai successo nulla del genere nella gestione Conte.

Gazzetta dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy