MERCATO – Gli esterni nel mirino

MERCATO – Gli esterni nel mirino

In vista della prossima stagione, nel corso della quale la Juventus tenterà l’ impresa di conquistare il terzo tricolore di fila ma soprattutto di arrivare fino in fondo in Champions’ League, la dirigenza bianconera e in particolare gli uomini-mercato Beppe Marotta e Fabio Paratici si stanno già muovendo per individuare…

di redazionejuvenews

In vista della prossima stagione, nel corso della quale la Juventus tenterà l’ impresa di conquistare il terzo tricolore di fila ma soprattutto di arrivare fino in fondo in Champions’ League, la dirigenza bianconera e in particolare gli uomini-mercato Beppe Marotta e Fabio Paratici si stanno già muovendo per individuare i giocatori che potrebbero fare al caso di Antonio Conte. Oltre al tanto atteso top-player per l’ attacco, si guarda agli esterni di centrocampo, ruolo cruciale nel 3-5-2 del tecnico leccese.

Proprio ieri, come vi abbiamo già svelato, Conte e Paratici hanno assistito alla sfida tra Real e Borussia per visionare l’ esterno della squadra di Klopp, Lukasz Piszczek, classe 1985, laterale destro polacco. Questo perché Stephan Lichtsteiner piace molto sia al Paris Saint-Germain che al Bayern Monaco e potrebbe essere la pedina da sacrificare per non cedere Vidal e fare cassa. Per quanto riguarda Isla, infatti, l’ ipotesi più accreditata al momento è quella di un rinnovo della comproprietà con l’ Udinese per un’ altra stagione, visto che in questa stagione il cileno ha giocato poco anche a causa di un recupero difficoltoso dall’ infortunio.

Secondo le ultime indiscrezioni, c’è stato un altro calciatore che, ieri sera, ha impressionato favorevolmente Antonio Conte: si tratta dell’ esterno portoghese Fabio Coentrao. Il lusitano, fortemente voluto da Mourinho, con l’ addio dello “Special One” potrebbe decidere di cambiare aria: l’ ostacolo è quello economico, visto che Coentrao è stato pagato 30 milioni di euro dalle Merengues due anni fa. Si fa largo invece l’ ipotesi di uno scambio con la Lazio per Senad Lulic, fluidificante mancino classe ’86; in biancoceleste potrebbe approdare uno tra Quagliarella e Matri, sempre più destinati all’ addio.

Juvenews.eu

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy