MERCATO: Bayern-Robben, addio a giugno?

MERCATO: Bayern-Robben, addio a giugno?

Il Bayern Monaco, dopo il roboante 4-0 casalingo inflitto al Barcellona, può considerarsi con un piede e mezzo in finale di Champions’ League: la stagione dei bavaresi, che si sono aggiudicati la Bundesliga con 7 giornate d’ anticipo rispetto alla fine del campionato e stanno incantando anche in Europa, è…

Il Bayern Monaco, dopo il roboante 4-0 casalingo inflitto al Barcellona, può considerarsi con un piede e mezzo in finale di Champions’ League: la stagione dei bavaresi, che si sono aggiudicati la Bundesliga con 7 giornate d’ anticipo rispetto alla fine del campionato e stanno incantando anche in Europa, è davvero stellare; l’ obiettivo è quello di arrivare a Wembley per la finale e vincerla, per dimenticare la delusione della sconfitta subìta dal Chelsea un anno fa proprio all’ Allianz Arena. Per questo, Robben e compagni vengono ritenuti i favoriti in assoluto per la vittoria finale.

Eppure, con l’ addio dell’ attuale tecnico Jupp Heynckes e l’ arrivo in panchina di Pep Guardiola, potrebbero cambiare molte cose in seno al Bayern: il primo passo in sede di mercato è stato fatto con l’ ingaggio di Mario Goetze dal Borussia Dortmund per 37 milioni di euro e quello, non ufficiale ma assai probabile, di Lewandowski. Per questo motivo, la società potrebbe essere costretta a mettere sul mercato qualche stella. Il maggiore indiziato in questo senso, secondo il quotidiano britannico “Daily Mail“, è proprio Arjen Robben, grande protagonista della squadra bavarese sia in patria che in Europa.

A quanto pare, però, l’ esterno olandese non rientra nei piani di Guardiola, anche per la non più giovanissima età. A questo punto la Juventus potrebbe farsi avanti, visto che segue il numero 10 del Bayern da tempo: in Germania c’è chi è pronto a giurare che, di fronte ad un’ offerta tra i 15 e i 20 milioni di euro, il club teutonico sarebbe pronto a cederlo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy