Marotta furioso. Si riaccende la polemica con Lotito: “Un comportamento deplorevole”

Marotta furioso. Si riaccende la polemica con Lotito: “Un comportamento deplorevole”

Beppe Marotta non ci sta e, in un’intervista alla Gazzetta dello Sport, torna a parlare della vicenda che lo ha visto vittima delle frasi del tutto indelicate del presidente della Lazio Claudio Lotito. Parlò dei suoi difetti fisici ironizzando “Con un occhio gioca a biliardo e con l’altro segna i…

Beppe Marotta non ci sta e, in un’intervista alla Gazzetta dello Sport, torna a parlare della vicenda che lo ha visto vittima delle frasi del tutto indelicate del presidente della Lazio Claudio Lotito. Parlò dei suoi difetti fisici ironizzando “Con un occhio gioca a biliardo e con l’altro segna i punti”, eppure, dopo un’ammenda per il patron biancoceleste è stato vietato al dirigente bianconero di procedere per vie legali: “Il comportamento di Lotito è stato deplorevole. Sono stato toccato personalmente. Io e la Juventus stiamo ancora valutando cosa fare. E’ un controsenso che non mi sia stato permesso di andare per vie legali, in sedi diverse dall’ambito sportivo, nonostante sia stata toccata una sfera assolutamente privata e personale, che nulla ha a che fare con il calcio. Cioè, che faccio se attraverso sulle strisce pedonali e un tesserato mi investe? Non posso andare in tribunale? E’ bestiale, allucinante”.

 

Tutta la Juventus si stringe intorno a Marotta che poi continua con chiari riferimenti a Lotito a parlare della composizione del consiglio: “Oggi non è proprio considerata la competenza specifica delle persone. aveva ragione Allodi, che spiegava: “Il calcio è l’unico mondo nel quale un muratore diventa architetto il giorno dopo”. Non esiste, non può essere così! Anche nel calcio ci vogliono competenze precise. Non ci si improvvisa direttore generale, manager o chicchessia. Nel nostro calcio ci sono ancora troppi dirigenti improvvisati nei posti chiave. Io combatto per questo. E le colpe vanno a presidenti accentratori…”

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy