Marchisio: il top player bianconero

Marchisio: il top player bianconero

Trovare un neo in questa Juventus è davvero una missione impossibile: la squadra è in prima in campionato con 8 punti di vantaggio sulla seconda, ha ottenuto il primo posto nel primo girone di Champions ed ha già messo in bacheca il primo trofeo della stagione. Numeri importanti, per una…

Trovare un neo in questa Juventus è davvero una missione impossibile: la  squadra è in prima in campionato con 8 punti di vantaggio sulla seconda,   ha ottenuto il primo posto nel primo girone di Champions ed ha già messo  in bacheca il primo trofeo della stagione. Numeri importanti, per una  squadra che si sta confermando come la migliore della Serie A e si  appresta a vivere da protagonista anche la  Champions League, che sta
entrando nel vivo. Il merito va al gruppo: tutti sono protagonisti di queste imprese che si  scrivono domenica dopo domenica. Antonio Conte ha il grande merito di  coinvolgere tutti nel suo progetto ambizioso. Ci sono uomini però che più  di altri rappresentano lo spirito juventino e stanno davvero facendo la differenza. Tra questi c’è Claudio Marchisio, leader indiscusso del centrocampo e dello spogliatoio. Tra poco compirà 27 anni, tutti trascorsi tra i colori bianconeri: proviene infatti da una famiglia composta da sostenitori della Vecchia
Signora e lui è praticamente cresciuto a Vinovo, fino alla conquista del titolo e a diventare uno dei migliori centrocampisti in Italia e in Europa. Con De Rossi e Balotelli è inserito nella classifica dei 60 giocatori più preziosi d’Europa. I numeri dicono il resto e descrivono la sua splendida annata. Nella passata stagione ha confermato tutte le sue doti e in 36 presenza ha collezionato 9 reti, tutti stupendi e alcuni decisivi. Il primo,
all’esordio nello Juventus Stadium, contro il Parma: il gol del 4 a 0 nella partita poi terminata 4-1. Poi la sua prima doppietta, indimenticabile: contro il Milan, quando il match sembrava destinato a chiudersi sullo 0 a 0, ci ha pensato Marchisio  a dare i tre punti ai bianconeri con una doppietta in soli 5 minuti, dal 42^ al 47^. Ancora decisivo, poi, nel derby d’Italia contro l’Inter: suo il gol del 2 a 1.

La stagione 2012- 2013 è iniziata ancora meglio: fino a questo momento  sono già 4 i gol messi a segno in 16 gare, con una doppietta nel derby  vinto sul Torino. Ecco perchè è sicuramente il miglior centrocampista
della Juventus nonchè uno dei giocatori più utilizzati da Antonio Conte sia in Campionato che in Coppa.
Non per abusare di questo attributo, ma se in Italia c’è un  Capitan Futuro, è Claudio Marchisio. Il suo futuro qundi non è roseo…….è bianconero!

Juvenews

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy