Manfredonia: “Per Conte parlano gli scudetti vinti”

Manfredonia: “Per Conte parlano gli scudetti vinti”

A “Centro suono sport” (emittente radiofonica romana) è intervenuto Lionello Manfredonia, Doppio ex di Roma e Juventus neglianni ’80, il quale ha parlato della tanto attesa sfida in programma domani sera ore 20.45 allo Juventus Stadium. Una carriera divisa tra Roma e Torino. Quante differenze tra le due città? “La…

A “Centro suono sport” (emittente radiofonica romana) è intervenuto Lionello Manfredonia, Doppio ex di Roma e Juventus neglianni ’80, il quale ha parlato della tanto attesa sfida in programma domani sera ore 20.45 allo Juventus Stadium. 

Una carriera divisa tra Roma e Torino. Quante differenze tra le due città?

“La differenza più grande è la pressione. A Roma c’è più pressione rispetto a Torino. Quando ero alla Juventus, dopo l’allenamento uscivamo per strada senza problemi. A Roma una cosa del genere era impossibile da fare. Nonostante il mio passato, sono rimasto legato ai colori giallorossi”.

Conte e Garcia mentalità vincenti. Chi il migliore?

“Garcia sicuramente è un grande allenatore, bravo Sabatini a scovarlo in Francia. Per Antonio Conte parlano gli scudetti vinti negli ultimi due anni. Vedo la Roma favorita, domani sera può fare il colpaccio. Dal punto di vista delle individualità la Roma ha qualcosa in più rispetto alla Juventus. Ho la sensazione che possa uscire vittoriosa da Torino”.

Miglior attacco contro miglior difesa, chi la spunterà?

“I due centrali giallorossi sono fortissimi ed in più possono contare sul muro composto dal centrocampo. La Roma è sicuramente una squadra completa”.

Quale giocatore deve temere la Juventus domani sera?

“Sicuramente Gervinho quando parte è difficile da prendere, unito all’estro del capitano giallorosso può essere micidiale”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy