ECCO IL GIRONE DELL’ITALIA

ECCO IL GIRONE DELL’ITALIA

Queste le parole di Cesare Prandelli ai microfoni di Sky Sport dopo il sorteggio: “Sarà dura giocare alle 13 locali, farà molto caldo e ci sarà molta umidità, ma il fatto di aver partecipato alla Confederations dell’anno scorso potrebbe aiutare noi e l’Uruguay. L’obiettivo ovviamente è quello di passare il…

Queste le parole di Cesare Prandelli ai microfoni di Sky Sport dopo il sorteggio: “Sarà dura giocare alle 13 locali, farà molto caldo e ci sarà molta umidità, ma il fatto di aver partecipato alla Confederations dell’anno scorso potrebbe aiutare noi e l’Uruguay. L’obiettivo ovviamente è quello di passare il turno. Ci sono 3 squadre che hanno vinto almeno un Mondiale nel nostro girone. Il vero pericolo è il Costa Rica, perché è la squadra che conosciamo meno. Il mio futuro? Vedremo…”.

L’Italia esordirà il 15 giugno contro l’Inghilterra: si giocherà alle 3 di notte, ora italiana, allo stadio Arena Amazzonia di Manaus. Il secondo match, contro il Costa Rica, andrà in scena il 20 giugno alle 18 italiane. L’ultima sfida del girone, contro l’Uruguay, si disputerà il 24 giugno sempre alle 18 (orario italiano).

Ecco dunque tutti gli otto gironi del prossimo Mondiale:

GIRONE A: Brasile, Camerun, Messico e Croazia.

GIRONE B: Spagna, Olanda, Cile e Australia.

GIRONE C: Colombia, Grecia, Costa d’Avorio e Giappone.

GIRONE D: Uruguay, ITALIA, Costa Rica e Inghilterra.

GIRONE E: Svizzera, Ecuador, Honduras e Francia.

GIRONE F: Argentina, Nigeria, Iran e Bosnia-Erzegovina.

GIRONE G: Germania, Portogallo, Ghana e USA.

GIRONE H: Belgio, Algeria, Russia e Corea del Sud.

18:10 – Si passa alla quarta urna, quella con le squadre europee. Girone A: c’è la Croazia. Brasile-Croazia sarà la partita inaugurale. L’ultima squadra del girone B va l’Olanda, che affronterà la Spagna nella replica della finale di 4 anni fa. Gruppo C: con Colombia, Giappone e Costa d’Avorio viene sorteggiata la Grecia. Nel girone dell’ Italia, oltre ad Uruguay e Costa Rica arriva l’Inghilterra. Gruppo E: Svizzera, Ecuador e Honduras vengono raggiunte dalla Francia. Nel girone F, con Argentina, Nigeria e Iran, c’è la Bosnia-Erzegovina. L’ultima squadra del girone G, con Germania, USA e Ghana, è il Portogallo. Infine, nel gruppo H l’ultima squadra è la Russia di Fabio Capello, che se la vedrà con Belgio, Algeria e Corea del Sud.

18:05 – Il Messico nel girone A con Brasile e Camerun. Nel gruppo B, con Spagna e Cile, va l’Australia. Gruppo C: insieme a Colombia e Costa d’Avorio va il Giappone. Nel gruppo dell’Italia, il D, viene sorteggiato Costa Rica: quindi Uruguay e Costa Rica per gli Azzurri finora. Girone E: Ecuador e Svizzera vengono raggiunte dall’ Honduras. Nel gruppo F, dove si trovano Argentina e Nigeria, la terza sorteggiata è l’Iran. Si passa al gruppo G: gli USA con Germania e Ghana. Infine, nel gruppo H, con Belgio e Algeria va la Corea del Sud.

18:00 – Si passa alla seconda urna. L’Italia finisce insieme nel gruppo D con l’Uruguay. Il Cile finisce nel girone B con la Spagna. Il Camerun va nel girone A, quindi con il Brasile. L’Ecuador va nel gruppo E con la Svizzera. La Costa d’Avorio finisce nel gruppo C insieme alla Colombia. La Nigeria va nel girone F con l’Argentina. Il Ghana viene inserito nel girone G con la Germania. L’Algeria finisce nel gruppo H con il Belgio.

17:56 – Si parte con il sorteggio delle teste di serie. Cafu estrae la sfera del Brasile, inserito nel gruppo A: il tutto era già ovviamente stabilito. Nel gruppo B va la Spagna. Nel gruppo C la Colombia. Nel gruppo D l’Uruguay. Nel gruppo E c’è la Svizzera. Nel gruppo F va invece l’Argentina. Nel gruppo G viene estratta come testa di serie la Germania. Infine, nel gruppo H il Belgio.

17:54 – Valcke continua a spiegare i criteri e le regole dell’estrazione.

17:49 – L’ex campione del Mondo del ’66 Jeff Hurst viene chiamato sul palco; insieme a lui arriva Mario Alberto Kempes, il nostro Fabio Cannavaro, Campione nel 2006, Lothar Matthaeus, Zinedine Zidane, trionfatore nel ’98, Cafu (campione sia nel ’94 che nel 2002), Fernando Hierro e Alcide Ghiggia. Saranno loro a sorteggiare gli 8 gironi.

17:47 – Ci siamo: vengono portate sul palco le urne con le sfere ed il segretario della Fifa Valcke spiega i criteri del sorteggio.

17:45 – Viene mostrata una clip di presentazione delle 12 città in cui si disputeranno le partite.

17:43 – Pioggia di applausi per l’ingresso di Pelè: “Spero che il Brasile possa arrivare in finale e vincere. Ricrdo di aver visto mio padre e i suoi amici piangere per la finale persa in casa nel ’50. Il Brasile non dovrà avere quella certezza di vincere: questo è il segreto”.

17:32 – Fa il suo ingresso sul palco il “Fenomeno” Ronaldo: “Tante persone hanno lavorato per questo Mondiale, vogliamo che sia un grande Mondiale”.

17:24 – Sale sul palco Vicente Del Bosque, tecnico Campione in carica, che riconsegna la Coppa del Mondo.

17:20 – Viene mostrata una bella clip che ripercorre la storia della Coppa del Mondo, dal 1930 in Uruguay al 2010 in Sudafrica.

17:13 – Vengono chiamati sul palco il presidente della Fifa Joseph Blatter e il Presidente del Brasile Dilma Rousseff.

17:00 – Tutto pronto: tra pochissimi minuti avrà inizio il sorteggio.

 

Ecco le quattro urne da cui saranno sorteggiati i gironi:

URNA 1 (Teste di serie): 

Brasile

Spagna

Germania

Argentina

Colombia

Belgio

Uruguay

Svizzera

 

URNA 2 (Africa – CONMEBOL):

Algeria

Camerun

Costa d’Avorio

Ghana

Nigeria 

Cile

Ecuador

 

URNA 3 (Asia – CONCACAF):

Giappone

Australia

Corea del Sud

Iran

Costa Rica

Messico

USA

Honduras

 

URNA 4 (Europa):

Bosnia

Croazia

Francia

Grecia

Inghilterra

ITALIA

Olanda

Portogallo

Russia

TORINO – Oggi a Rio de Janeiro, alle ore 17:00, si svolge il sorteggio dei gironi per il Mondiale brasiliano del 2014. L’Italia di Cesare Prandelli è stata inserita nel’ urna 4, che comprende le Nazionali europee che non sono teste di serie. Verranno creati, come di consueto, 8 gironi da quattro squadre ognuno: l’Italia, inserita nella quarta fascia, rischia un girone davvero di ferro. Il torneo inizierà il 12 di giugno a San Paolo (ovviamente esordirà il Brasile padrone di casa) e si concluderà con la finale del Maracanà di Rio de Janeiro il 13 luglio.

 Juvenews.eu segue l’evento e ve lo riporta LIVE! Seguite il sorteggio con noi!


Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy