RIVIVI IL LIVE CONFERENZA – Allegri: “Napoli straordinario, ma dobbiamo vincerle tutte. E sul mercato…”

RIVIVI IL LIVE CONFERENZA – Allegri: “Napoli straordinario, ma dobbiamo vincerle tutte. E sul mercato…”

LIVE CONFERENZA – Termina il calciomercato, la Juve punta decisamente sulla linea verde, niente top-player (difficilissimo da prendere a gennaio), Allegri si prepara al prossimo turno infrasettimanale. Domani la Juventus affronterà allo Juventus Stadium contro il Genoa di Gasperini, alle 12 presso il Media Center di Vinovo ecco la presentazione dell’incontro.

Genoa squadra strana?
Individualità le ha buone, ha il centravanti, il buon Pavoletti, che è pure di Livorno, che è arrivato in ritardo ma si sta consacrando. Giocare contro Gasperini è complicato perché dà sempre intensità alle partite, ma dobbiamo vincere per non perdere il passo con il Napoli”.
Chi si è rinforzato?
Il mercato di gennaio può colmare lacune, la Juve ha una rosa importante, ha recuperato  alcuni giocatori, pensiamo a noi, bisogna fare un tot di vittorie e pensare partita dopo partita. Domani è una partita importante, e bisogna portare a casa il risultato.

Il Napoli ha saputo tenere questo ritmo, cosa pensi? Ti aspettavi di essere qui dopo Sassuolo?
Pensavate che mi mandavano via? (ride ndr) Il Napoli sta facendo un campionato straordinario, ora mancano 2 partite prima dello scontro diretto, e noi dobbiamo pensare a vincere.

La Roma è squadra che si è più rinforzata?
La Roma ha preso giocatori importanti, uno anche decisivo sabato, El Shaarawy, fino a poche giornate alla fine tutte le prime 5 saranno in lotta per lo Scudetto. Domani è importante che tutti siano in buone condizioni. Fondamentale avere una squadra che gioca con grande intensità tutte le partite.

Può toccare a Zaza domani?
Nelle prossime 2 partite gli attaccanti gireranno, domenica Zaza ho preferito non rischiarlo, è a disposizione ora, potrebbe essere della partita. Bonucci sta bene, Marchisio l’ho fatto recuperare, nella prima parte del campionato non c’è mai stato, e Claudio non deve perdere la condizione, lasciatelo giocare, anche se Hernanes sta bene, è cresciuto molto e si è calato nel ruolo, è una valida alternativa.

Si avvicina scontro diretto con il Napoli?
Per raggiungere il Napoli nello scontro diretto dobbiamo vincere tutte e 2 le partite, dobbiamo avere massimo 2 punti di ritardo. Dopo lo scontro diretto ci saranno tante partite, le ultime 6 partite saranno fondamentali per la lotta scudetto.

Il Napoli ha paura della Juve? Pereyra come sta?
Sarri deve essere contento di quello che sta facendo, sta facendo numeri importanti, hanno 50 punti e non sono pochi, noi l’anno scorso ne avevamo 53, per quanto riguarda il fatturato è questione solo di numeri. Il Napoli ha ottima squadra, ha uno degli attacchi più importanti d’Europa, senza guardare in casa Juve. Pereyra ha bisogno di fare almeno un’amichevole, per noi è acquisto importante, sta discretamente bene.

Juve ha lavorato in proiezione futura?
La società si è mossa molto bene, ha preso giovani per il futuro. Hanno tutti grandi qualità, non posso fare nomi perché non li ho allenati e non sarebbe carino né per l’uno o per l’altro.

Confronto con Conte ti stuzzica?
Il confronto è improponibile, Antonio ha fatto 3 anni straordinari alla Juventus, vincendo 3 campionati, con record di 102 punti, dopo anni in cui la Juve arrivava al settimo posto, sicuramente ci sono i suoi meriti. Il confronto lo faccio con me stesso, i ragazzi sono cresciuti, stiamo crescendo, hanno molti margini di miglioramento, la cosa che mi ha più impressionato è la crescita mentale di alcuni giocatori, anche giovani, e di questo sono molto contento.

Che effetto ti fa un pizzico di paura del Bayern, influente l’addio di Guardiola?
Bayern ha rosa straordinaria, sarà un ottavo bellissimo. Dobbiamo lavorare per arrivare a giocarci queste partite allo stesso livello, poi si può vincere o perdere. Non è la prima volta che il Bayern annuncia l’allenatore prima, non è una novità per loro.
Cuadrado dall’inizio domani?
Cuadrado ha fatto bene in casa, Lichtsteiner ha fatto bene domenica, è importante avere questi giocatori in ottime condizioni, è un vantaggio per tutta la squadra.

Dove può migliorare la Juve?
Sotto il punto di vista dell’organizzazione difensiva, e dal punto di vista della velocità di passaggio, del giocare a calcio in un certo modo. Abbiamo margini di miglioramento, solo lavorando tutti i giorni possiamo migliorare.

C’è rimpianto di non affrontare il Bayern in questi giorni?
Rimpianto no, sapevamo del calendario, ogni cosa a suo tempo. A livello di condizione, bisogna mantenerla fino al termine della stagione, avevamo una buona condizione fisica l’anno scorso, e dobbiamo ripeterci. Inutile farci trovare pronti ora col Bayern e poi tra 1 mese essere bolliti. Dobbiamo raggiungere un altro obiettivo, la Finale di Coppa Italia, dobbiamo essere bravi a mantenere la condizione, i ragazzi hanno tanti stimoli.

 

_________________________________________________________________________________

Resta collegato tutto il giorno con Juvenews.eu. A partire da metà mattinata, tutte le news di Rassegna Stampa e non solo. Leggi tutti i quotidiani in chiave bianconera con un semplice clic. A tua disposizione La Gazzetta dello Sport e naturalmente Tuttosport. Juvenews.eu ti aspetta inoltre con la sua diretta live, le voci del pre e post partita e il commento in occasione di ogni gara ufficiale e amichevole della nostra Juventus. Vivi le partite della Vecchia Signora, condividi i nostri articoli, fai girare la voce, inserisci la tua mail e commenta gli articoli. Accendi la tua passione bianconera con Juvenews.eu e visita la nostra pagina facebook: https://www.facebook.com/Juvenews.eu.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy