LIPPI: “Juve più forte con Allegri, in Champions passerà il turno”

LIPPI: “Juve più forte con Allegri, in Champions passerà il turno”

Marcello Lippi ha rilasciato una lunga intervista a Tuttosport. Ecco i passaggi salenti:”A me il Borussia mette di buon umore. Anche ricordare la città, Dortmund. Mi girano ancora le scatole per il ’97? A me la sconfitta di Monaco di Baviera non mi brucia mica i ricordi. Per carità, dispiace…

Marcello Lippi ha rilasciato una lunga intervista a Tuttosport. Ecco i passaggi salenti:

“A me il Borussia mette di buon umore. Anche ricordare la città, Dortmund. Mi girano ancora le scatole per il ’97? A me la sconfitta di Monaco di Baviera non mi brucia mica i ricordi. Per carità, dispiace sempre, ma il Borussia mi fa ricordare cose decisamente più positive. Li abbiamo eliminati due volte su due, tra uefa e Champions. E la seconda ci avrebbe condotto ad alzare la Coppa a Roma. A Dortmund ho sempre vinto anche con l’Italia ai Mondiali. Il Borussia e la sua città mi fanno pensare a bellissimi momenti. E a una Juve in grande ascesa anche in Europa. E che, difatti, poi avrebbe trionfato. Un filo rosso tra quelle partite e quella di martedì? Il filo rosso è la forza della Juve. La Juve è sempre stata globalmente più forte del Dortmund. E anche adesso si può dire la stessa cosa.

 

I bianconeri sono superiori. E poi vedo un altro legame. Questa Juve mi fa venire in mente la mia del 1994-95. Ci stavamo formando, anche a livello internazionale, ai massimi livelli, eliminammo il Borussia, arrivammo alla finale Uefa, mettendo le basi per la Champions trionfale del ’96: acquisimmo man mano più consapevolezza, esperienza, fiducia, autostima, sicurezza. Psicologicamente e come processo di squadra vedo grandi somiglianze con l’attualità. Pure questa Juve sta attraversando una fase simile. In Italia domina da 4 anni, una supremazia assoluta. E anche stavolta la crescita internazionale passa attraverso il Borussia. Questo ottavo di finale darà l’esatta dimensione dei miglioramenti della Juve ai piani alti della Champions. Vedo progressi, da mesi. Sono convinto che la Juve ce la farà a passare il turno. E’ più forte, dai. (…..). Il monito di Max – massima concentrazione e senso di responsabilità – darà i frutti: i giocatori della Juve li conosco, sono molto intelligenti, esperti. E la voglia di andare avanti in Champions , di crescere ancora, li farà volare (…..). Non è più il Borussia di due mesi fa. Ha ritrovato convinzione, entusiasmo. Dopo 3 vittorie consecutive in Bundesliga, ci crederanno di più. Ma il lavoro più intelligente lo ha fatto Max in questi giorni, psicologicamente. Prevedo una Juve attenta, concentrata, molto motivata. E che piazzerà sul campo le sue armi migliori. per me i bianconeri partono decisamente favoriti, poi è chiaro che sul campo non c’è niente di scontato. I pericoli? I nomi sono quelli. Reus, Mkhitaryan, Aubameyang, lo stesso Immobile. Di sicuro il recente rinnovo contrattuale di Reus si è rivelato una bella spinta psicologica anche per la squadra (…..). La perfezione di un risultato? L’ideale sarebbe un 2-0 secco, martedì. Non prendere gol è importante. Ma anche questo potrebbe non bastareLo stadio di Dortmund è una bella pentola a pressione (….). Mkhitaryan piace alla Juve? E’ un buon giocatore, giovane, con belle potenzialità. Ma non conosco i programmi di mercato della Juve (….). Tevez ha detto che la Juve ha 4-5 campioni? Decisamente di più, Buffon, Pirlo e gli altri Nazionali non solo azzurri. Ovviamente l’Apache, che è unico e sono pure convinto che sarà decisivo in questa doppia sfida col Borussia. Chiaramente l’astro nascente di Pogba. E Vidal. Vidal di quest’anno? Ha deluso, certo. Non sta disputando una buona stagione. Ha anche delle attenuanti, i problemi al ginocchio, il Mondiale giocato immediatamente dopo l’operazione, la preparazione estiva tribolata…. Ma siccome è un campione vero, ora avrà una voglia pazzesca di svoltare. E già martedì, se potrà esserci. Lui in Germania ha anche giocato: avrà degli stimoli in più per far fuori proprio dei tedeschi. Sono convinto che la Champions restituirà un Vidal decisamente migliore (….) Morata sta sorpassando Llorente? Ci sta. Allegri l’ha gestito in modo intelligente, facendolo maturare per gradi anche grazie alle panchine. E’ un nuovo acquisto, una forza in più. Mi piace perchè a differenza di tanti attaccanti è molto rapido, attacca bene la profondità, si muove parecchio pure sulle fasce. E fa gol. per lui il Borussia sarà un bell’esame. L’esperienza e la calma di Allegri stanno caratterizzando i progressi della Juve. Non sono nemmeno preoccupato dal fatto che Tevez ha già annunciato il suo addio nel 2016. Intanto si può ancora cambiare idea. E poi un tipo come lui dà sempre il massimo, pur di lasciare il segno. Immaginate che voglia di andare avanti in Coppa ha uno grintoso come lui: incommensurabile”.(Tuttojuve.com)

 

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy