Lippi: ‘Grande fame di vittorie: è il Dna della Juve’

Lippi: ‘Grande fame di vittorie: è il Dna della Juve’

Sulla squadra già campione d’inverno parla Marcello Lippi, attuale tecnico del Guangzhou Evergrande, ed esalta l’ottimo lavoro di Antonio Conte e del suo team. Ex allenatore dellaJuventus, Marcello Lippi all’indomani della partita tra la squadra bianconera e il Cagliari ( 1-3 ) è intervenuto elogiando proprio la sua vecchi squadra…

Sulla squadra già campione d’inverno parla Marcello Lippi, attuale tecnico del Guangzhou Evergrande, ed esalta l’ottimo lavoro di Antonio Conte e del suo team.

Ex allenatore dellaJuventusMarcello Lippi all’indomani della partita tra la squadra bianconera e il Cagliari ( 1-3 ) è intervenuto elogiando proprio la sua vecchi squadra e l’ottimo gioco che dimostra di aver avuto finora contro tutte le avversarie, sotto il controllo di Antonio Conte. 

«È la solita Juve, è tornata la squadra con grandissime motivazioni, con grandissima determinazione e grande fame di vittorie, che è un po’ il Dna delle Juve vincenti». Marcello Lippi, ex ct azzurro ed ex allenatore bianconero, elogia il lavoro di Conte. «Ha dimostrato di avere una preparazione tecnico-tattica importante, di ottimo livello – dice Lippi a Sky Sport – ma soprattutto di avere una juventinità, questa voglia di riappropriarsi di una juventinità che è quello che voleva l’ambiente».  Secondo l’allenatore del Guangzhou Evergrande, la Juventus «non è solo cuore, determinazione e grinta ma anche organizzazione di gioco, sia in fase difensiva che di costruzione, e poi c’è stata l’esplosione definitiva di giocatori come Marchisio, oggi tra i centrocampisti più forti al mondo, e che sta per diventare un punto di riferimento importante come lo è stato Del Piero».  

E se dovesse arrivare ad indossarela maglia bianconera l’ivoriano  Drogba, Lippi ha risposto: «È fortissimo ma quello che sto cercando di far capire anche qui in Cina ai miei dirigenti è che non bastano uno-due giocatori importanti, se poi serva alla Juve lo sanno solo Conte, Marotta e Paratici».  

Juvenews.eu 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy