L’INTERVISTA – Marchisio: “Bayern formidabile, ma lo siamo anche noi”

L’INTERVISTA – Marchisio: “Bayern formidabile, ma lo siamo anche noi”

Claudio Marchisio ha parlato ai microfoni di Sky Sport, spaziando su vari argomenti come il quasi record di Buffon, il gran momento di Dybala e soprattutto il ritorno degli ottavi di Champions contro il Bayern Monaco.

marchisio

L’INTERVISTA – Claudio Marchisio ha parlato ai microfoni di Sky Sport, spaziando su vari argomenti come il quasi record di Buffon, il gran momento di Dybala e soprattutto il ritorno degli ottavi di Champions contro il Bayern Monaco: “È importantissimo non solo in campo, ma anche negli spogliatoi come calciatore, come capitano e come uomo. Questo record arriva meritatamente per una persona che lo dimostra tutti i giorni, con la professionalità e la voglia di migliorarsi sempre. Il Bayern è una squadra formidabile, ma lo siamo anche noi, per la crescita fatta in questi anni e per quello che stiamo facendo quest’anno, dopo un inizio di stagione che sappiamo come è stato. Arrivando ora con una serie di vittorie importantissime e avendo raggiunto di nuovo il primo posto in campionato. Affrontiamo una squadra che in ogni momento, con i campioni che hanno che possono decidere la partita, però da parte nostra abbiamo i mezzi e la consapevolezza giusta per andarcela a giocare senza paura in Germania. Come si dice molte volte: le partite si vincono in mezzo al campo. Però ci sono tanti scontri importanti. Ci sono i due portieri più forti al mondo. Loro hanno gradissimi giocatori in attacco e in difesa, idem noi e quindi sono due squadre veramente complete che lottano per vincere tutto nel loro paese e anche in Champions. Quindi è una partita molto molto difficile, per noi. Perchè comunque, anche se abbiamo recuperato un risultato importante, sappiamo che non sarà facile. Perchè quei due gol fuori casa del Bayern sono sicuramente un vantaggio importante. Il campionato? Ci sono ancora ancora tanti punti in palio e partite molto difficili per noi. Abbiamo due trasferte importanti una a Milano e una a Firenze, oltre al derby. Quindi non è ancora chiuso nulla anche un passo falso del Napoli non significherebbe scudetto. Dybala? Paulo ha iniziato questa stagione segnando subito in Supercoppa, però ha avuto un momento non di difficoltà, ma di ambientamentro e  di crescita. Soprattutto per il periodo in cui la squadra non andava bene. Giocava di meno e sicuramente molti si chiedevano se era all’altezza della Juventus. Man mano che passavano i mesi lui ha lavorato bene e con serietà, come lo sta dimostrando anche ora che sta facendo grandi cose. Non mi sorprende”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy