LIGA SPAGNOLA – Ancelotti, applausi ironici e squalifica di due giornate

LIGA SPAGNOLA – Ancelotti, applausi ironici e squalifica di due giornate

Anche il pacioso Carlo Ancelotti, ogni tanto, può perdere la pazienza. Il problema è che la Giustizia Sportiva, anche in Spagna, non guarda in faccia nessuno. E così, il tecnico italiano si ritrova con due giornate si squalifica sul groppone, da scontare negli ultimi 180 minuti di Liga. I fatti…

Anche il pacioso Carlo Ancelotti, ogni tanto, può perdere la pazienza. Il problema è che la Giustizia Sportiva, anche in Spagna, non guarda in faccia nessuno. E così, il tecnico italiano si ritrova con due giornate si squalifica sul groppone, da scontare negli ultimi 180 minuti di Liga. I fatti si riferiscono alla gara disputata domenica dal Real Madrid contro il Valencia al Bernabeu: 2-2 in rimonta dopo il doppio vantaggio degli ospiti. E Ancelotti imbufalito contro l’arbitro Clos Gomez al termine dell’incontro, tanto da costringere il direttore di gara a prendere nota e il Comité de Competición a far scattare la squalifica. 

 

“Al termine della partita l’allenatore locale Carlo Ancelotti da circa 30 metri si è diretto verso la mia persona applaudendo in maniera insistente e ostentatoria in segno di disapprovazione contro la nostra attuazione – riferisce Clos Gomez nel proprio referto – In seguito si è ritirato nel tunnel degli spogliatoi dove ha ripetuto la stessa azione con il mio assistente numero 1″.

Ancelotti tocchi pure tutto quello che può toccare, ma la sua stagione può terminare questa sera: se il suo Real Madrid non supererà la Juventus, approdando quindi alla finale di Champions League, il tecnico emiliano tornerà in panchina soltanto dopo le vacanze estive. (goal.com)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy