LE VOCI – Ventura: ‘Juve? La differenza la fanno…’

LE VOCI – Ventura: ‘Juve? La differenza la fanno…’

A due giorni dal derby della Mole, sale l’ attesa in città per una sfida che potrebbe essere determinante sia per la Juventus, ad un passo dalla conquista del secondo scudetto consecutivo, sia per il Torino che con una vittoria otterrebbe la salvezza matematica. Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, il…

A due giorni dal derby della Mole, sale l’ attesa in città per una sfida che potrebbe essere determinante sia per la Juventus, ad un passo dalla conquista del secondo scudetto consecutivo, sia per il Torino che con una vittoria otterrebbe la salvezza matematica. Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, il tecnico granata Giampiero Ventura ha dichiarato: “La classifica parla chiaro, ma il derby è sempre una gara a sé: non si possono fare calcoli, bisogna giocarsela e basta. Non è da Toro regalare lo scudetto ai rivali davanti ai propri tifosi. Non ci saranno cali di concentrazione: giochiamocela da Toro”.

Il tecnico ha poi aggiunto: “Se avessimo ottenuto dei punti in quelle partite perse clamorosamente contro Napoli, Parma, Cagliari o Fiorentina adesso saremmo salvi, mentre oggi dobbiamo soffrire. Forse c’è un po’ di rimorso per l’ espulsione di Glik all’ andata, perché è arrivata dopo appena mezzora: loro sono gli stessi rispetto ad allora, noi siamo cresciuti sia sul piano del gioco che su quello dell’ esperienza. Tre calciatori che fanno la differenza nella Juve? Marchisio è il Conte della Juve, Vidal è la vera sorpresa di questo campionato e Pirlo è l’ essenza del calcio. Conte ha già vinto il campionato ed è molto amico del nostro ds Petrachi, quindi sarà più calmo che in altre partite”.

Infine, una considerazione sul gioco del Torino: “Riceviamo attestati di stima da colleghi e giocatori, diamo spettacolo; a Sky dicono che facciamo audience. Non sono aggrappato ad uno schema preciso, mi regolo sulle caratteristiche dei giocatori che ho. Ho usato la difesa a 3, poi passai a quella a 4; se dovessi rendermi conto che il 4-2-4 non paga, tornerei alla difesa a tre”.

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy