LE VOCI – Venditti: “La prossima estate Conte lascia la Juventus”

LE VOCI – Venditti: “La prossima estate Conte lascia la Juventus”

Ritorna l’appuntamento con SOLO JUVE, tradizionale rubrica di Calciomercato.com dedicata ai tifosi bianconeri. Questa settimana risponde alle nostre domande Marco Venditti, giornalista da 25 anni, radiocronista, telecronista e conduttore radiofonico-televisivo. Nato a San Paolo del Brasile, è stato il primo a Roma e in Italia a ideare numerose trasmissioni dedicate…

Ritorna l’appuntamento con SOLO JUVE, tradizionale rubrica di Calciomercato.com dedicata ai tifosi bianconeri. Questa settimana risponde alle nostre domande Marco Venditti, giornalista da 25 anni, radiocronista, telecronista e conduttore radiofonico-televisivo. Nato a San Paolo del Brasile, è stato il primo a Roma e in Italia a ideare numerose trasmissioni dedicate alla Juventus. Attualmente è il direttore di Forza Juve

Partiamo dal ‘caso Llorente’, che ha tenuto banco negli ultimi giorni. Com’è davvero la situazione? E soprattutto, come andrà a finire?
“E’ difficile dimostrare che Llorente sia scarso, visto che manca la prova del campo. Quest’estate ho seguito tutto il ritiro della Juventus a Chatillon ed erano tutti soddisfatti dell’attaccante spagnolo. Credo che non giochi non tanto per un’incomprensione fra Conte e Marotta in sede di acquisto del giocatore (incomprensione che invece esiste su altri temi), ma piuttosto perché Llorente non è ancora riuscito ad assimilare gli schemi della Juve, non si è ancora calato in una realtà tattica per lui nuova. Non è un bidone e Conte aveva dato il suo assenso all’acquisto. Cosa succederà a gennaio? Credo che Llorente a breve inizierà a giocare e potrà anche essere importante. Escludo che possa partire a gennaio, in estate poi sarà un altro discorso”.

A Copenaghen dalla panchina sono entrati De Ceglie, Giovinco e Isla. E in assenza di Asamoah, Peluso ha giocato titolare. Senza arrivare all’estremo del Real Madrid, che contro il Galatasary ha fatto entrare dalla panchina addirittura ‘mister 100 milioni di euro’ Gareth Bale, ma il mercato della Juve non avrebbe dovuto mettere a disposizione di Antonio Conte dei cambi più importanti, soprattutto sulle fasce?
“Conte aveva richiesto espressamente nuovi acquisti sulle fasce, come Zuniga o Kolarov, che però non sono arrivati. L’allenatore non è soddisfatto di questa situazione e a gennaio credo che si aspetti dei rinforzi proprio di questo tipo”.

Capitolo Conte: nel 2014-15 sarà ancora lui il tecnico della Juventus?
“Conte non è molto soddisfatto del rapporto con Marotta, mentre con Paratici e Nedved funziona tutto a meraviglia. A Torino si dice che Marotta a gennaio potrebbe rinnovare o lasciare, per essere sostituto nel suo ruolo proprio da Nedved. Ma al di là di questo, ho il timore che la prossima estate Conte possa lasciare la Juventus. Non sono molto ottimista sulla sua permanenza in bianconero: se non sarà accontentato in sede di campagna acquisti e se quest’anno non vincerà qualcosa di importante, credo che al 90% lascerà, per andare all’estero, dove potrebbe usufruire di un mercato più importante”.

A centrocampo sta per rientrare Marchisio: è ancora un titolare inamovibile oppure il posto adesso spetta a Pogba? Oppure ancora: considerando intoccabile Vidal, a sedersi in panchina potrebbe essere (almeno in alcune occasioni) Pirlo?
“Sulla carta, Pirlo, Marchisio e Vidal dovrebbero essere ancora i tre titolari, ma è anche vero che Pogba ormai è difficile lasciarlo fuori. Per questo credo che a rischiare di fare panchina potrebbe essere proprio Marchisio, che oltretutto, a parte gli incedibili Vidal e Pogba, è anche l’unico giocatore della rosa bianconera ad avere un reale e importante valore di mercato. Però non mi stupirei se a finire in panchina fosse anche Pirlo, che in questo avvio di stagione ha dato segni di stanchezza e di discontinuità. Ma è chiaro che è Marchisio a rischiare più di tutti una maglia da titolare”.

Ultima domanda sull’undici ideale: qual è la formazione ideale della Juventus secondo Marco Venditti, considerando tutti i bianconeri che ha visto giocare? (La mia è un 3-4-3: Zoff; Ferrara, Scirea, Cannavaro; Causio, Tardelli, Zidane, Nedved; Platini, Del Piero, Vialli).
” Sottoscrivo questa formazione, con una variante, vale a dire l’inserimento di Pirlo a centrocampo: nei successi degli ultimi anni, Andrea è stato quello che ha fatto davvero la differenza. Certo che con tutti i campioni che ha avuto la Juve, è difficile sceglierne undici: mi viene in mente un Roberto Baggio ad esempio…”.

(fonte calciomercato.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy