LE VOCI – PEPE:” Voglio tornare in campo”

LE VOCI – PEPE:” Voglio tornare in campo”

TORINO – ormai manca veramente poco al rintro definitivo di Simone Pepe. L’esterno bianconero imaso ai box per tutta la passata stagione, come riporta Tuttomercatoweb.com , si sente molto motivato e pronto a mettre in crisi Antonio Conte per le scelte di formazione. Ecco le sue parole rilaciate in un’intervista…

TORINO – ormai manca veramente poco al rintro definitivo di Simone Pepe. L’esterno bianconero imaso ai box per tutta la passata stagione, come riporta Tuttomercatoweb.com , si sente molto motivato e pronto a mettre in crisi Antonio Conte per le scelte di formazione.

Ecco le sue parole rilaciate in un’intervista a JTV che andrà in onda domani alle ore 14.

 Valutiamo ancora giorno per giorno la mia condizione con lo staff tecnico, ma mi sto allenando bene e questa è la cosa più importante”.

“Lo scorso anno non è stato facile la nascita di mia figlia è stata una grande gioia e mi ha aiutato a superare i momenti peggiori e anche la Juve mi è stata molto vicino. E’ stata come una seconda famiglia per me e ora voglio tornare in campo e ricambiare lo straordinario affetto che società e tifosi mi hanno dimostrato”.

Sabato sera allo Juventus Stadium arriva la Lazio, proprio la squadra contro cui Pepe, nella passata stagione, giocò l’unico scampolo di partita. Era l’11 novembre 2012 e Simone entrò nella ripresa al posto di Isla. Venti minuti appena di una gara terminata a reti bianche. Da allora la Juve ha affrontato i biancocelesti altre quattro volte e l’ultima partita è stata un trionfo assoluto:“In Supercoppa la squadra è stata perfetta e quando gioca così per gli altri si fa dura. Contro la Lazio però, lo scorso anno, le partite sono sempre state difficili e tirate e anche le altre avversarie ci aspetteranno con il coltello tra i denti, quindi dobbiamo stare attenti, ma quando la Juve lavora bene può dare fastidio a tutti. Come antagoniste principali vedo il Napoli, il Milan e la Fiorentina, ma se avremo la giusta mentalità, saranno loro a doversi preoccupare”.

Lo stesso discorso, vale anche per l’Europa: “In Champions è dura contro chiunque, anche se chiaramente ci sono formazioni top come Bayern, Barcellona e Real Madrid che hanno qualcosa in più. Non sarà facile, ma abbiamo la forza per potercela giocare con chiunque”.

L’arrivo di Tevez ha poi regalato alla squadra ulteriore spessore ed esperienza internazionale: “E’ un giocatore straordinario, completo, che può fare benissimo con qualsiasi modulo. Si è subito inserito nel gruppo: l’ho anche portato con me a giocare a golf… Il problema è che è forte anche in quello…”.

 

 

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy