Le voci, Oddo: “Se la Juve fa la Juve è superiore a chiunque. Ma si vince sul campo non con il potenziale”

Le voci, Oddo: “Se la Juve fa la Juve è superiore a chiunque. Ma si vince sul campo non con il potenziale”

Le parole del tecnico del Pescara sulla corsa scudetto

TORINO – Intervistato da Il Corriere dello Sport, Massimo Oddo, tecnico del neopromosso Pescara, ha detto la sua sulla corsa scudetto che vede favorita la Juventus e a seguire anche Napoli, Roma e Inter. “Juve superfavorita per lo scudetto? Se la Juve fa la Juve, ed esprime le potenzialità dei giocatori che ha in rosa, in teoria sì, perché è superiore a chiunque. Ma non è detto: le vittorie bisogna meritarsele sul campo. Se il Pescara mette in difficoltà Napoli e Sassuolo, chiunque può far perdere punti alla Juve. Si vince con la continuità sul campo e non con il potenziale. Napoli e Roma le rivali? Sì e ci metto anche l’Inter. Che ha dei giocatori assurdi, pazzeschi. Dico un’eresia: pure più forti di quelli della Juve. E’ chiaro che poi li devi far giocare insieme, perché la qualità dei singoli non basta: la Juve ha giocatori forti ma anche un contesto, quello che all’Inter manca. Spero che l’Inter il contesto tattico non ce l’abbia prima della prossima settimana.. De Boer?  Il suo è un compito difficilissimo. Io quest’anno per la prima volta ho un paio di giocatori che non parlano italiano ed è dura: se vuoi insegnare calcio, devi poter convincere un giocatore che quella è la cosa giusta da fare. Pensate allora all’Inter: tutti stranieri, con un allenatore che parla ancora un’altra lingua… Gli servirà tempo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy