LE VOCI – Ljajic lancia la sfida: “I bianconeri? Vincono anche per fortuna, noi siamo più forti”

LE VOCI – Ljajic lancia la sfida: “I bianconeri? Vincono anche per fortuna, noi siamo più forti”

Non è più il “bambino” del 2011, nomignolo che gli affibbiarono i compagni di nazionale. E neanche più il “diamante grezzo” che Garcia aspettava o il bad boy della rissa con Delio Rossi. No, Adem Ljajic è molto di più, tanto talento e poca sregolatezza, un giocatore in grado di…

Non è più il “bambino” del 2011, nomignolo che gli affibbiarono i compagni di nazionale. E neanche più il “diamante grezzo” che Garcia aspettava o il bad boy della rissa con Delio Rossi. No, Adem Ljajic è molto di più, tanto talento e poca sregolatezza, un giocatore in grado di incidere, ribaltare le gerarchie ed essere decisivo. Se poi sia il suo momento più bello di sempre o no non lo sa neanche lui. Di certo, con Nainggolan è il miglior giocatore della Roma di questo inizio di stagione.

 

Si chiude il 2014: è stato un po’ l’anno delle sue rivincite.
“Sì, soprattutto negli ultimi mesi: il ritorno in Champions League, la lotta per lo scudetto. Ho fatto 9 gol e 7-8 assist. Forse potevo fare di più, ma se ho continuità posso fare la differenza. La fiducia di Garcia? È stata importante. Quando uno non sta bene, in campo o di testa, lui ti aiuta, ti dice sempre le cose in faccia, dove cambiare. Una cosa giusta. Anche Mihajlovic è molto diretto e schietto, in Serbia siamo abituati così”.

Quando tornerà in nazionale?
“Dopo Roma-Milan sono stato a cena con Curcic, il nuovo c.t.. Ci siamo chiariti su tante cose. Sono pronto, aspetto la chiamata. Amo la Serbia, non vedo l’ora di tornare a giocare in nazionale”.

Roma tre punti dietro la Juventus. Quanto ci credete allo scudetto?
“In Juve-Roma sono successe tante cose, meglio se non ne parlo più. Di certo in qualche gara potevamo fare di più e saremmo stati in vetta. Penso al Sassuolo, dove tutti eravamo convinti di vincere, meglio entrare sempre al 100%. In generale, però, la Juventus ha vinto qualche partita fortunatamente, noi siamo più forti. E quando vinciamo è perché giochiamo meglio. Allo scudetto ci crediamo. E ci proveremo fino alla fine”. (gazzetta.it)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy