LE VOCI – Emerson: “La Juve ce la puo’ fare e Pirlo…”

LE VOCI – Emerson: “La Juve ce la puo’ fare e Pirlo…”

Quello che si presenterà alla sfida con la Juventus che vale l’accesso alla finale di Champions League, non sarà un Real Madrid nelle migliori condizioni possibili. La compagine merengue infatti, è alle prese con alcune polemiche che hanno investito dei giocatori fondamentali come Casillas, deve fare i conti con infortuni…

Quello che si presenterà alla sfida con la Juventus che vale l’accesso alla finale di Champions League, non sarà un Real Madrid nelle migliori condizioni possibili. La compagine merengue infatti, è alle prese con alcune polemiche che hanno investito dei giocatori fondamentali come Casillas, deve fare i conti con infortuni importanti e, come se non bastasse, anche la riconferma di Carlo Ancelotti è tutt’altro che scontata. Chi conosce bene l’ambiente del Real Madrid è Emerson che, intervistato da Tuttosport, ha spiegato: “I giocatori del Real Madrid sono abituati alle polemiche. E Ancelotti, con cui ho lavorato al Milan, vi posso assicurare che è un fenomeno a trasmettere serenità nei momenti di burrasca. Carletto è carismatico e rispettatissimo dai giocatori: ho visto tanta gente andare oltre i propri limiti soltanto per lui“. 

 

L’ex centrocampista brasiliano è stato per due stagioni uno dei cardini del centrocampo di una Juventus che ora si gioca in maniera quasi inaspettata un pass per la finale di Champions: “Sono arrivati in semifinale e chi lo avrebbe mai detto in estate? Per cui guarderei in faccia i ragazzi e direi: “Nessuno credeva in noi, adesso dimostriamo che possiamo vincerla, la Coppa”“.

Emerson è pronto a puntare sulla Juventus: “Sarà difficile, molto di più che allo Stadium, ma penso che alla fine passerà la Juve. All’andata mi è piaciuta molto. E’ una squadra tosta, equilibrata. Nei momenti delicati cresce e poi difende bene“.

L’uomo dal quale guardarsi sarà ovviamente Cristiano Ronaldo: “Con fuoriclasse come lui, Messi e Neymar bisogna solo pregare che non siano in giornata“.

Se Cristiano Ronaldo è lo spauracchio per eccellenza, la Juventus può contare sulla classe di Pirlo: “E’ uno che più si alza la pressione e più si esalta. Andrea è un fenomeno e il Bernabeu sarebbe lo stadio giusto per una punizione delle sue. Dal limite dell’area ha una precisione pazzesca: quando calcia Pirlo al 90 per cento è gol“.

La Juve è vicina a chiudere il colpo Dybala ma si parla anche del possibile approdo a Torino di Cavani: “Cavani sarebbe un colpo perfetto. Oltre che un campione, è un combattente: ha lo spirito da Juve“. (goal.com)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy