LE VOCI – Conte: “Tanti auguri a Zanetti”

LE VOCI – Conte: “Tanti auguri a Zanetti”

Antonio Conte, soddisfatto di prestazione e risultato, apre la sua conferenza stampa anticipando tutti i giornalisti per rivolgere un pensiero al capitano dell’Inter Javier Zanetti che ha abbandonato anzitempo la sua partita a causa di un infortunio: “Prima di parlare del derby, mi auguro che per Zanetti non sia nulla…

Antonio Conte, soddisfatto di prestazione e risultato, apre la sua conferenza stampa anticipando tutti i giornalisti per rivolgere un pensiero al capitano dell’Inter Javier Zanetti che ha abbandonato anzitempo la sua partita a causa di un infortunio: “Prima di parlare del derby, mi auguro che per Zanetti non sia nulla di grave e sia solo una distrazione del tendine. Lui e Milito sono quei giocatori che hanno scritto la storia e per cui io provo grande ammirazione”.

Poi si passa al match di oggi che ha giocato bene come sempre: “I ragazzi anche oggi hanno dimostrato il proprio carattere in una gara difficile come il derby e in un clima iunfuocato. Potevamo accontentarci e invece abbiamo giocato come sappiamo e cercato la vittoria fino alla fine. Giochiamo sempre per vincere e dovremmo cercare di farlo sempre senza fare calcoli. Poi con me certi discorsi è meglio evitare di farli. Abbiamo fatto una grande annata nonostante la partenza a ruote sgonfie a causa di una squalifica ingiusta di 4 mesi che mi è stata inflitta”.

Tre punti importanti per la volata verso lo scudetto la cui festa è stata rimandata solamente dalla vittoria del Napoli raggiunta ieri sera a Pescara. Oggi i bianconeri, però, hanno adoperato un nuovo modulo con una sola punta che potrebbe creare scompiglio agli attaccanti della Juve che vedono il loro spazio limitato.

Il mister leccese, però, smorza eventuali polemiche facendo chiarezza: “Faremo tutte le valutazioni per far coesistere tutti i centrocampisti di qualità nella squadra. Un allenatore deve riuscire a schierare tutti i migliori contemporaneamente e questa soluzione mi piace molto. Pogba è cresciuto tanto e tenere fuori un centrocampista mi dava dei problemi. Non è una formula che rinnega le due punte e che ci permette di avere maggiore imprevedibilità in attacco”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy