LE VOCI – Conte agli studenti: “La sconfitta? Una morte apparente, ma va accettata…”

LE VOCI – Conte agli studenti: “La sconfitta? Una morte apparente, ma va accettata…”

Giornata ‘didattica’ mercoledì per Antonio Conte e tutto lo stato maggiore della Federcalcio – Tavecchio in primis – nonchè il numero uno del Coni Malagò, presenti a Casale Monferrato per partecipare alle celebrazioni dei 100 anni dello scudetto dei ‘nerostellati’. Il Ct dell’Italia ha parlato lungamente agli studenti della scuola…

di redazionejuvenews

Giornata ‘didattica’ mercoledì per Antonio Conte e tutto lo stato maggiore della Federcalcio – Tavecchio in primis – nonchè il numero uno del Coni Malagò, presenti a Casale Monferrato per partecipare alle celebrazioni dei 100 anni dello scudetto dei ‘nerostellati’. Il Ct dell’Italia ha parlato lungamente agli studenti della scuola ‘Sobrero’, rispondendo così a chi gli chiedesse cosa fosse per lui la sconfitta: “E’ come una morte apparente, anche se bisogna accettarla, quando si è dato tutto“. Altra domanda è stata se “calciatori si nasce o si diventa“, Conte ha risposto così: “Qualcosa nel Dna lo devi avere; mio padre, ad esempio, ha giocato in Promozione, ma per arrivare servono volontà e sacrificio“. 

 

Educazione e rispetto sono i valori indispensabili, io li ho sempre cercati e ritrovati nei calciatori che ho allenato“, ha concluso l’ex tecnico della Juventus pluriscudettata, per un giorno in vesta di pedagogo. (goal.com)

Juvenews.eu

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy