LE VOCI – Altobelli: “La Juve sta rientrando e su Dybala trovo fuori luogo le dichiarazioni di Zamparini”

LE VOCI – Altobelli: “La Juve sta rientrando e su Dybala trovo fuori luogo le dichiarazioni di Zamparini”

LE VOCI – Altobelli: “La Juve sta rientrando e su Dybala trovo fuori luogo le dichiarazioni di Zamparini”

Altobelli

TORINO – Alessandro Altobelli, campione del mondo con la nazionale italiana nel 1982, è intervenuto ai microfoni di “Pezzi da 90” per parlare della situazione del campionato italiano. Ecco le parole di Altobelli: “La Serie A guarda verso sud con Roma, Napoli e Fiorentina. La più forte in questo momento è la Roma: sta giocando bene dopo un avvio non bello e ha tutto per vincere. Con il Napoli c’è la classe operaia in paradiso con Sarri che sta facendo un gran lavoro. All’inizio ha trovato difficoltà ma ora la squadra lo segue e sta facendo davvero un ottimo lavoro. La Fiorentina mi ha impressionato, è vero che ha perso due scontri diretti però resta una squadra da tenere in considerazione. La Juve sta rientrando e su Dybala trovo fuori luogo le dichiarazioni di Zamparini sui Allegri che va lasciato lavorare. L’Inter deve fare di più prendendo maggiore autostima e cambiando ritmo. I migliori giocatori del campionato? Dybala, Florenzi, Higuain. Ogni squadra ha gente forte. Bravo Mihajlovic con Donnarumma perché sa prendersi le responsabilità nelle scelte. La Roma arriva sicuramente nei primi tre posti e può competere per vincere. Sta facendo vedere un bel calcio dopo un avvio non semplice. Dybala e Florenzi sono forti, Higuain fa cose straordinarie. Ogni squadra ha gente che fa la differenza. La Juve c’è. Dybala si sta facendo valere, ha i suoi spazi e trovo fuori luogo le dichiarazioni di Zamparini su Allegri che va lasciato lavorare perché sa gestire i giocatori come ha già ampiamente dimostrato anche l’anno scorso. L’Inter ha avuto un grande avvio pur non giocando bene e vincendo con risultati striminziti. E’ stato positivo considerati i tanti cambiamenti, però ci si aspetta una crescita sul piano del gioco che ancora non c’è stata. Mancini deve fare di più a livello di autostima del gruppo e cambiando ritmo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy