Le voci, Abodi: “C’è la sensazione che in Italia si giochi per il secondo posto, ma onore e merito va alla Juve”

Le voci, Abodi: “C’è la sensazione che in Italia si giochi per il secondo posto, ma onore e merito va alla Juve”

Le parole del presidente della Lega Serie B

TORINO – Intervenuto a Tele Radio Stereo, il presidente della Lega Serie B Abodi, ha parlato così. “Il calcio italiano si sta facendo rispettare e non soltanto per l’ottimo campionato d’Europa con Conte in panchina. Un in bocca al lupo va a Ventura che darà continuità al lavoro svolto dal predecessore. Le nostre rappresentative giovanili si stanno facendo valere, come l’Under 19 che gioca domani la semifinale di categoria. Il campionato di Serie A si sta avviando verso un dominio assoluto e incontrastato, quello della Juventus, il che può significare che lo spettacolo possa essere a rischio per ipotetica poco competitività, ma onore al merito a un club che sa lavorare al meglio in ogni comparto, tecnico, economico, manageriale. Con chiaro intento di puntare a primeggiare in Europa. Chiaro che in prospettiva esiste la possibilità che la Serie A diventi come quei tornei nazionali europei in cui a inizio stagione c’è una squadra che salvo sorprese sa già che vincerà il titolo. C’è la sensazione che in Italia si giochi per il secondo posto, tipo in Germania, col rischio che a Natale il campionato sia già chiuso. La nostra Serie B continua a crescere, la semina sta continuando a dare i frutti, testimoniata anche dal successo di pubblico, negli stadi e davanti alla tv. Grazie anche a ciò che il campo ha proposto, bravissimi allenatori, e ne nomino uno per tutti, Oddo, giocatori che oggi hanno una vetrina che si sono meritati nel corso di una stagione intensa”.

CLICCA QUI PER LEGGERE LE ULTIME SUL MERCATO DEI BIANCONERI

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy