Le probabili formazioni di Juventus-Livorno – L’occasione di Giovinco

Le probabili formazioni di Juventus-Livorno – L’occasione di Giovinco

15 vittorie su 15 in casa per la Juventus, 56 punti di distanza col Livorno. Basterebbero i freddi numeri a definire la sfida fra i campioni d’Italia contro i labronici come una semplice formalità. A questo aggiungiamo che il Livorno non vince contro la Juve a Torino dal 1942. Venendo…

15 vittorie su 15 in casa per la Juventus, 56 punti di distanza col Livorno. Basterebbero i freddi numeri a definire la sfida fra i campioni d’Italia contro i labronici come una semplice formalità. A questo aggiungiamo che il Livorno non vince contro la Juve a Torino dal 1942. Venendo al presente il pari clamoroso ottenuto dai ragazzi di Mimmo Di Carlo contro l’Inter, dopo essere stati sotto di due reti, dà un barlume di speranza per un eventuale miracolo. E chissà che dopo la trasferta di Lione i bianconeri non siano con le pile scariche.

 

 

 

COME ARRIVA LA JUVENTUS – I problemi accusati da Carlos Tevez suggeriscono a Conte di tenere l’argentino a riposo. Il turno relativamente facile può essere l’occasione per rilanciare Sebastian Giovinco, in questo campionato fermo ancora al gol realizzato contro il Milan. Llorente dovrebbe riprendersi il posto da titolare, dopo aver visto Osvaldo giocare in Francia. In mezzo al campo fuori Vidal per squalifica, dentro Marchisio. Confermato il resto del reparto, così come la difesa, che vedrà Caceres in luogo di Barzagli.

COME ARRIVA IL LIVORNO – L’entusiasmo è dalla parte dei ragazzi di Mimmo Di Carlo: il 2-2 contro l’Inter, nel modo in cui è arrivato, suggerisce come questa squadra possa davvero credere alla salvezza. Sarà abbandonato il modulo a 3 dietro, anche a causa dell’infortunio di Emerson: quindi spazio alla coppia di centrali Coda-Valentini con Ceccherini e Castellini agli esterni. Fuori anche Mbaye, infortunato. Benassi e Mesbah faranno compagnia a Greco e Biagianti. Davanti solito ballottaggio Emeghara-Belfodil e potrebbe a sorpresa riposare Paulinho, preservato per la successiva sfida, quella sì fondamentale, contro il Chievo. Nel caso il brasiliano fosse out spazio a Siligardi. (TMW)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy