Le piste avanzate della Juve: tra campioni e prospetti

Le piste avanzate della Juve: tra campioni e prospetti

TORINO – La vittoria con tanti di polemiche che ha consegnato alla Juventus lo scettro del campionato, non distoglie affatto le attenzioni bianconere dal mercato. Sono diverse le situazioni che Marotta e Paratici stanno monitorando ed i profili accostati ad i campioni d’Italia sono tutti appetibili e di nome. Si…

TORINO – La vittoria con tanti di polemiche che ha consegnato alla Juventus lo scettro del campionato, non distoglie affatto le attenzioni bianconere dal mercato. Sono diverse le situazioni che Marotta e Paratici stanno monitorando ed i profili accostati ad i campioni d’Italia sono tutti appetibili e di nome. Si parte da Lukas Podolski che giusto qualche giorno fa ha manifestato la possibilità di un addio all’Arsenal per sposare un nuovo progetto per la prossima parte della sua carriera. La Juventus era in lizza già in estate ed inevitabilmente anche adesso resta tra le candidate.

 

Il colpo più interessante potrebbe però essere Pedro: l’attaccante del Barcellona ha un contratto destinato alla scadenza nel giugno 2016, i bianconeri sono tra le papabili nonostante un costo importante che si aggirerebbe attorno ai 35 milioni di euro. La Juve ci crede, e la cassa di risonanza del suo acquisto potrebbe certamente essere rilevante. Sembra destinata a sfumare, invece, la pista legata a Shaqiri: lo svizzero del Bayern piace molto all’Atletico Madrid ed i colchoneros hanno una potenzialità di spesa superiore ai club italiani Juve compresa. Attenzione all’idea Keita, perché il senegalese con passaporto spagnolo non vive uno dei momenti più felici della sua carriera con Pioli, e la Juventus non ha mai nascosto la profonda stima nei confronti di un classe 1995 destinato a scrivere il suo nome tra i più importanti calciatori del futuro di questo sport. (TMW)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy