L’ANALISI – Sconcerti: “Inter e Juve sono state stavolta due squadre prevedibili, abbastanza lente nello svolgimento del gioco”

L’ANALISI – Sconcerti: “Inter e Juve sono state stavolta due squadre prevedibili, abbastanza lente nello svolgimento del gioco”

Sconcerti

TORINO – Mario Sconcerti, noto giornalista sportivo, ha analizzato la partita tra Inter e Juventus. Ecco le parole di Sconcerti tra le pagine del Corriere della Sera: “Non è successo molto d’importante. C’era molta curiosità per capire il peso della Juve al completo, la risposta è imperfetta. Il punto che resta non ha un grande significato, serve soprattutto per non accendere polemiche, per continuare ad aspettare. Inter e Juve sono state stavolta due squadre prevedibili, abbastanza lente nello svolgimento del gioco. Pochissimi i tiri in porta, mai chiamati in causa gli attaccanti (Zaza-Icardi-Morata), buon lavoro per i trequartisti (Jovetic, Perisic, Cuadrado) che avevano più spazio. L’Inter è riuscita a pressare la Juve solo per mezzora, poi ne ha subito la piccola tela, due squadre che raramente sono apparse quello che vorrebbero essere”

_____________________________________________________________________________

Resta collegato tutto il giorno con Juvenews.eu. A partire da metà mattinata, tutte le news di Rassegna Stampa e non solo. Leggi tutti i quotidiani in chiave bianconera con un semplice clic. A tua disposizione La Gazzetta dello Sport e naturalmente Tuttosport. Juvenews.eu ti aspetta inoltre con la sua diretta live, le voci del pre e post partita e il commento in occasione di ogni gara ufficiale e amichevole della nostra Juventus. Vivi le partite della Vecchia Signora, condividi i nostri articoli, fai girare la voce, inserisci la tua mail e commenta gli articoli. Accendi la tua passione bianconera con Juvenews.eu e visita la nostra pagina facebook: https://www.facebook.com/Juvenews.eu.

_____________________________________________________________________________

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy