LA STORIA – Toldo: “Il gol contro la Juve? Alla fine il gol l’ho lasciato a Bobo Vieri perché voleva la classifica marcatori”

LA STORIA – Toldo: “Il gol contro la Juve? Alla fine il gol l’ho lasciato a Bobo Vieri perché voleva la classifica marcatori”

LA STORIA – Toldo: “Il gol contro la Juve? Alla fine il gol l’ho lasciato a Bobo Vieri perché voleva la classifica marcatori”

Toldo

TORINO – Francesco Toldo, ex portiere di Fiorentina ed Inter, è stato intervistato dai colleghi de “La Gazzetta dello sport”. l’ex portiere ha parlato del “suo” Inter – Juventus. Ecco le parole di Toldo: “Paradossalmente è meglio avere subito una partita così difficile e stimolante. Ti aiuta a mantenere alta la concentrazione e a rituffarti immediatamente nel clima della Serie A. Quando tornavo da una gara con l’Italia da vincitore caricavo l’ambiente, portavo la soddisfazione nel gruppo e aiutava tutti a risollevarsi. In caso contrario dev’esser l’ambiente a starti vicino è a farti dimenticare la settimana magari negativa. Per questo bisogna restare sempre concentrati, serve reintegrarsi subito nell’ambiente quotidiano. E per farlo tutto questo bisogna essere professionisti abituati a passare da una situazione all’altra adattandosi in tempi rapidi. Nessuno in particolare. La mente comanda sul corpo, l’aspetto fisico è secondario rispetto a quello psicologico. Non deve succedere perché il nostro lavoro richiede un livello di attenzione altissimo per tutta la stagione, solo a giugno quando sei in vacanza puoi staccare. Se non sei in grado di rimanere ad alti livelli continuamente significa che non sei da Inter, Juventus o Milan. Non sei da top club. Alla fine il gol l’ho lasciato a Bobo Vieri perché correva per vincere la classifica marcatori”


0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy