La nebbia disturba il volo bianconero!

La nebbia disturba il volo bianconero!

Il collega di Tuttosport, Guido Vaciago, riporta un retroscena sul viaggio della Juventus in Turchia. Dopo l’incubo neve del dicembre scorso, i bianconeri avrebbero rischiato di essere bloccati dalla nebbia. Ieri mattina, infatti, il piccolo aeroporto di Trebisonda era chiuso per nebbia. Lo ha svelato il capitano dell’aereo su cui…

Il collega di Tuttosport, Guido Vaciago, riporta un retroscena sul viaggio della Juventus in Turchia. Dopo l’incubo neve del dicembre scorso, i bianconeri avrebbero rischiato di essere bloccati dalla nebbia. Ieri mattina, infatti, il piccolo aeroporto di Trebisonda era chiuso per nebbia. Lo ha svelato il capitano dell’aereo su cui ha viaggiato la Juventus e lo ha fatto verso la fine del viaggio, quando il pericolo era ormai scampato.

 

“Stamane mi hanno comunicato dalla Turchia che se la nebbia non si fosse alzata, avremmo dovuto trovare un aeroporto alternativo”. Non essendoci nei dintorni una località particolarmente comoda, si è ipotizzato in quel momento lo scalo a Tbilisi, capitale della Georgia, distante 600 chilometri da Trebisonda.
Pericolo poi scampato, perchè un paio d’ore prima del decollo del volo AZ8010, la situazione si è normalizzata.
Sarebbe stato un dramma per Antonio Conte e la sua squadra che avrebbero dovuto sciropparsi sette ore di pullman.

fonte: tuttojuve.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy