La Juventus insiste per Vrsaljko, ma il Sassuolo dice no per gennaio

La Juventus insiste per Vrsaljko, ma il Sassuolo dice no per gennaio

Contatto tra Juventus e Sassuolo, occhi puntati sempre su Domenico Berardi e Simone Zaza, entrambi destinati a diventare due nomi caldi in estate. Ma per l’inverno i bianconeri spostano la propria attenzione su un altro pezzo pregiato neroverde: Sime Vrsaljko. Il 22enne laterale croato, infatti, continua ad allietare i pensieri…

Contatto tra Juventus e Sassuolo, occhi puntati sempre su Domenico Berardi e Simone Zaza, entrambi destinati a diventare due nomi caldi in estate. Ma per l’inverno i bianconeri spostano la propria attenzione su un altro pezzo pregiato neroverde: Sime Vrsaljko.
 
Il 22enne laterale croato, infatti, continua ad allietare i pensieri dei dirigenti torinesi, pronti a intervenire oculatamente nella finestra di gennaio, senza però compiere grosse follie. Shaqiri e Rolando le piste prioritarie, entrambi accuratamente selezionati per assecondare le esigenze di Massimiliano Allegri, il quale verrà accontentato dai suoi superiori. La pista che porta al terzino degli emiliani intriga particolarmente in casa zebrata, con un solo innesto a Torino potrebbero mettere le mani su un calciatore in grado di ricoprire entrambe le corsie basse, merce rara di questi tempi.

Ma la missione non è semplice. Anzi, secondo quanto raccolto da Goal Italia, i primi riscontri si sarebbero rivelati negativi. I rapporti tra Juventus e Sassuolo, segreto di Pulcinella, sono a dir poco ottimi, ma la squadra allenata da Eusebio Di Francesco non vorrebbe perdere un tassello così importante a stagione in corso, rinviando qualsiasi decisione al termine del campionato. Messaggio recepito da Beppe Marotta e Fabio Paratici, fortemente interessanti alla vicenda.

 

 

Intanto, sfruttando gli ottimi rapporti, i campioni d’Italia hanno proposto al Sassuolo due elementi ormai ritenuti fuori progetto: Marco Motta (’86) e Simone Pepe (‘83). La Juventus vorrebbe cedere entrambi nel corso delle prossime settimane, il Cesena ha sondato il doppio argomento, così come il Parma potrebbe decidere di intensificare i contatti per l’ala di Albano Laziale. Si vedrà, per ambedue la storia con la Vecchia Signora sembrerebbe essere giunta al capolinea, complice i rispettivi contratti in scadenza nel giugno 2015.

Il Sassuolo, tuttavia, ha declinato cortesemente l’invito, insegue altri obiettivi e non intende approfondire. Nel capoluogo piemontese ponderano una nuova strategia, le probabilità di acquisire Vrsaljko a gennaio sono basse, ma anche proiettando lo sguardo un po’ più avanti – e non potrebbe essere altrimenti – la concorrenza non manca. Premier League e Bundesliga seguono questo prospetto, Milan e Roma anche, ma la Juventus in caso di affondo vanterebbe un canale privilegiato.
 
Il Sassuolo tiene duro, tutti i suoi pezzi pregiati se li vuole godere ancora per un po’ di tempo, spegnendo difatti le sirene delle big nostrane. I bianconeri continueranno a monitorare attentamente Vrsaljko, elemento interessante munito di ampi margini di miglioramento, musica per le orecchie di Marotta e soci, costantemente alla ricerca di talenti da inserire in un progetto ben definito. E intanto – in quel di Vinovo – aumentano le quotazioni dell’ex Dinamo Zagabria. Affare estivo in vista? (goal.com)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy