La Gazzetta bacchetta i piccoli juventini

La Gazzetta bacchetta i piccoli juventini

TORINO – L’alba del giorno dopo, per la Gazzetta dello Sport, è dedicata ai bambini che ieri hanno riempito lo Juventus Stadium in occasione della partita contro l’Udinese. Tanti applausi per l’iniziativa promossa dalla società bianconera ma anche qualche polemica per il comportamento dei giovani tifosi. Nulla da imputare ai…

TORINO – L’alba del giorno dopo, per la Gazzetta dello Sport, è dedicata ai bambini che ieri hanno riempito lo Juventus Stadium in occasione della partita contro l’Udinese. Tanti applausi per l’iniziativa promossa dalla società bianconera ma anche qualche polemica per il comportamento dei giovani tifosi. Nulla da imputare ai bambini che hanno come unica colpa quella di avere esempi negativi da seguire. Troppe parolacce e grandi insulti agli avversari che la rosea ha voluto sottolineare con un articolo di catechesi rivolto al tifo poco genuino.

“Al 14’ del primo tempo quando Pirlo si è accasciato a terra, i 12 mila e passa bambini che hanno riempito le curve dello Stadium hanno trattenuto il fiato, preoccupati, come quando si rompe un giocattolo. Pirlo è il più magico di tutti, quello che tira le stelle cadenti. Una sfortuna perderlo subito. Perciò si è alzato un coro semplice e istintivo di vocine: «Pirlo, Pirlo, Pirlo…». Solo il nome, come allo stadio non si sente mai. Un modo per dire: «Andrea non uscire, resta con noi a giocare». Questi sono i bambini come sono. Poi ci sono i bambini come li abbiamo fatti diventare noi adulti. E sono quegli stessi 12.200 bambini che urlavano «merda» prima del rinvio di Brkic e cantavano «chi non salta interista è». Giocavano a fare i grandi. Non sono tifosi infetti, così come non sono camorristi i bambini che a Scampia giocano in strada alla Camorra. Indignarsi non ha senso. Meglio prendere atto che questa è la frontiera: educarli ai valori dello sport, fargli apprezzare il gusto del tifo a favore e la stupidità di quello contro. E poi migliorare noi, perché ci guardano e ci imitano”.

juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy