L’Arsenal offre 12 milioni per Vucinic

L’Arsenal offre 12 milioni per Vucinic

Dopo l’apparizione in Europa League, giunta al termine di un calvario fisico durato settimane, si risveglia l’interesse dei grandi club europei per Mirko Vucinic. Sfumato il clamoroso scambio con l’Inter, nello scorso gennaio, il montenegrino è ora finito nel mirino dei “Gunners” che vorrebbero portare a Londra l’esperto attaccante. Nonostante…

Dopo l’apparizione in Europa League, giunta al termine di un calvario fisico durato settimane, si risveglia l’interesse dei grandi club europei per Mirko Vucinic. Sfumato il clamoroso scambio con l’Inter, nello scorso gennaio, il montenegrino è ora finito nel mirino dei “Gunners” che vorrebbero portare a Londra l’esperto attaccante. Nonostante una politica rivolta alla scoperta (e utilizzo) di giocatori giovani, l’Arsenal avrebbe pensato al bianconero per elevare il tasso d’esperienza della squadra che, soprattutto in Europa, spesso risulta decisivo. Con Giroud in crisi e Bendtner pronto a lasciare la capitale inglese, Arsene Wenger avrebbe messo gli occhi su Vucinic, formulando una prima offerta alla dirigenza bianconera: 12 milioni di euro. La trattativa tra i due club sembra ben avviata e già nel mese di gennaio era stata vicina ad una conclusione.

Stagione da dimenticare – Per l’ex giocatore di Lecce e Roma, questa che sta per finire sarà probabilmente l’ultima stagione in bianconero. Il sogno di Mirko, e degli altri suoi compagni, rimane quello di festeggiarla con il terzo scudetto consecutivo e con la conquista dell’Europa League. La vittoria in campionato e la consacrazione europea, davanti ai propri tifosi, sarebbero la miglior medicina per “guarire” da una stagione fatta di molti bassi e pochissimi alti. La bufera mediatica scaturita dal passaggio all’Inter e la successiva distorsione al ginocchio, avevano “minato” psiche e fisico del montenegrino…già duramente messe alla prova dalle panchine che Conte gli aveva fatto fare in stagione. Prima di salutare Torino, Vucinic avrà quindi la possibilità di lasciare la vecchia signora con un buon ricordo: basterebbero un paio di gol, magari decisivi, per congedarsi con il sorriso e partire per Londra senza il peso di una stagione da buttar via.

fonte: calcio.fanpage

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy