L’altra Juventus: da Leali a Boakye, un tesoretto di 58 giovani

L’altra Juventus: da Leali a Boakye, un tesoretto di 58 giovani

Una Juventus ha vinto sia la Coppa Italia che lo Scudetto, il quarto di fila, sfiorando una clamorosa vittoria in Champions League. Poi, di Juventus, ce ne sono altre 5. Sì, avete letto bene: 5 Vecchie Signore composte, però, da giovani talenti. La società bianconera controlla, totalmente o parzialmente, 58…

Una Juventus ha vinto sia la Coppa Italia che lo Scudetto, il quarto di fila, sfiorando una clamorosa vittoria in Champions League. Poi, di Juventus, ce ne sono altre 5. Sì, avete letto bene: 5 Vecchie Signore composte, però, da giovani talenti. La società bianconera controlla, totalmente o parzialmente, 58 giovani, per un valore totale di 60 milioni di euro. Un tesoretto importante che si va ad affiancare a quello messo da parte grazie alla Champions League. In attesa della risoluzione delle comproprietà Marotta può già pregustare la monetizzazione delle eventuali cessioni oppure l’inserimento degli stessi giovani in trattative di mercato. Ma andiamo a vedere insieme quali sono i prospetti più interessanti, ruolo per ruolo. 

 

PORTIERI Leali e Brignoli, ultima stagione a Cesena e Ternana, sono i pezzi pregiati. Richiestissimi da società di Serie A ed estere, il prossimo anno non saranno a Torino, dovranno ancora aspettare, in quanto la stella di Buffon splende ancora. Inoltre in orbita Juve ci sono ancora Fiorillo, autore di una bellissima stagione a Pescara, e Branescu, oggi in Ungheria all’Haladas.

DIFENSORI Magnusson, ultima stagione a Cesena, ha particolarmente brillato e su di lui si stanno muovendo tanti club. Chi, invece, resterà dove ha giocato l’ultima stagione è Sorensen: l’Hellas Verona lo riconfermerà. Un discorso a parte meritanoGoldaniga e Mattiello. Il primo è stato protagonista assoluto in B con il Perugia, con ogni probabilità vestirà la maglia delPalermo, il secondo ha subito un bruttissimo infortunio proprio mentre stava mostrando le sue grandi qualità con la maglia del Chievo Verona, ma è un giocatore sul quale la Juventus punta moltissimo per il futuro. 

CENTROCAMPISTI – Buchel ha conquistato la Serie A sul campo con la maglia del Bologna ed è parecchio ambito, soprattutto da club tedeschi. Così come il lituano Slivka, che ha richieste in Olanda e Belgio, e lo svizzero Untersee, ad un passo dal Grasshoppers. Bouy, invece, è chiamato a riscattarsi dopo una stagione al Panathinaikos non del tutto positiva. 

ATTACCANTI – Con il Lanciano ha segnato 8 reti: Thiam piace in Portogallo al Belenenses. Così come ha tante richieste il giovane Spinazzola, nell’ultima stagione tra Atalanta e Vicenza. Carpi, Frosinone e Chievo hanno messo gli occhi sull’esterno offensivo. Ma anche i top club di B sono pronti a farsi sotto.  (calciomercato.com) La Vecchia Signora è pronta rifarsi il trucco grazie ai propri giovani (foto: Tuttosport).

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy