Juventus, Slitta l’incontro Agnelli-Conte.

Juventus, Slitta l’incontro Agnelli-Conte.

Non è solo un incontro. Sarebbe decisamente riduttivo definirlo così. E’ molto di più: un viaggio nel futuro, una programmazione dettagliata, un capitolo che si chiude e uno che si apre a prescindere da quello che i protagonisti si diranno. Oggi Andrea Agnelli e Antonio Conte si guarderanno negli occhi,…

Non è solo un incontro. Sarebbe decisamente riduttivo definirlo così. E’ molto di più: un viaggio nel futuro, una programmazione dettagliata, un capitolo che si chiude e uno che si apre a prescindere da quello che i protagonisti si diranno. Oggi Andrea Agnelli e Antonio Conte si guarderanno negli occhi, perché anche gli occhi parlano. Di più: gli occhi non mentono. Il presidente e l’allenatore della Juve, alla presenza di Beppe Marotta, si diranno tante cose: quanta strada è stata fatta in questi tre anni e quanta se ne vuole ancora fare. Ma non conta solo il percorso: conta anche la velocità con la quale lo si vuole compiere. E, dopo tre scudetti consecutivi, conta anche l’aspettativa dei tifosi che storcerebbero il naso davanti a un secondo posto a meno di un trionfo in Champions, che però è francamente inimmaginabile. Conte vuole rinforzi importanti per la Champions, una sorta di rivoluzione. Antonio non vive fuori dal mondo ed è consapevole della situazione economica del club. Però dopo aver centrato un’impresa storica non vuole essere l’unico a metterci la faccia.

Seguite con noi la giornata, con tutti gli aggiornamenti.

 

 

 

 

 

ORE 12.05: CONTE A VINOVO – In questo momento Antonio Conte è a Vinovo, pronto a scendere in campo per dirigere l’allenamento della Juventus. Agnelli e Marotta invece sono al lavoro in sede, con ogni probabilità l’incontro tra l’allenatore, il presidente e l’ad avrà luogo nel tardo pomeriggio o in serata. (Gazzetta dello Sport)

 

 

ORE 13.20 – Come scrive Gianluca Di Marzio sul suo sito, “nella sede del club bianconero sono presenti il presidente Andrea Agnelli, l’amministratore delegato Beppe Marotta e Pavel Nedved. Non c’è ancora, invece, Antonio Conte, impegnato a dirigere l’allenamento della squadra iniziato alle ore 12. Il tanto atteso incontro chiarificatore sul futuro dell’allenatore bianconero è comunque previsto questo pomeriggio, al massimo in serata. Ieri Agnelli e Conte si sono visti sui campi di Vinovo come sempre accade, una chiacchierata senza entrare dei dettagli del futuro. Per quello,l’appuntamento è rimandato a questa sera“. 

 

ORE 15.00 – TUTTOSPORT IPOTIZZA LO SLITTAMENTO DELL’INCONTRO

TORINO – Mattinata tranquilla. Antonio Conte a Vinovo ad allenare la squadra, Andrea Agnelli in sede. L’incontro fra i due dovrebbe nel pomeriggio, anche se dopo il primo approccio di ieri il vertice di oggi potrebbe anche slittare di quache giorno per far “decantare” meglio la situazione. Fiato sospeso, dunque, in attesa di capire se Conte si dirigerà verso la sede o verso l’appartamento di Agnelli.

COMPLICAZIONI La situazione si è complicata dopo la prima chiacchierata di ieri. Le divergenze su alcune scelte di mercato sono parse più profonde di quanto si poteva pensare all’inizio. Conte vuole alzare l’asticella per costruire una squadra subito competitiva in Champions, ma soprattutto vuole una rivoluzione radicale della rosa con una decina di cambiamenti. La società condivide l’ambizione del tecnico, ma deve fare i conti con il bilancio per quanto riguarda gli acquisti e non smbra ugualmente determinata a rivoltare la rosa, per quanto sia consapevole che qualche cambiamento sia necessario. Serve un confronto e un accordo sul progetto di fondo che, per la società, non può assolutamente prescindere dall’equilibrio economico-finanziario, mentre Conte si pone obiettivi più strettamente sportivi e vede nella Champions League l’unico orizzonte plausibile per una squadra che ha vinto tre scudetti di fila.

ORE FEBBRILI Questo pomeriggio o al più tardi fra lunedì e martedì, ci sarà il confronto finale. Le possibilità che Conte rimanga alla Juventus rimangono e sono concentre anche alla luce del rapporto fra l’allenatore e il presidente, ma in questo momento l’ipotesi di un clamoroso divorzio non si possono più escludere. Conte potrebbe anche decidere di fermarsi per un anno, oppure guardarsi intorno. Il Monaco ha bloccato Jardim dello Sporting Lisbona, ma resta in contatto con il tecnico juventino. La Juventus ha stilato una lista di possibili sostituti fra cui spiccano i nomi di Mancini e Spalletti, ma potrebbe riservare delle sorprese. Sono ore febbrili per i dirigenti, ma soprattutto per il popolo bianconero. (fonte Tuttosport.it)

 

ORE 15.05 – CONTE LASCIA IL CENTRO SPORTIVO DI VINOVO Il tecnico della Juventus Antonio Conte ha lasciato il centro sportivo di Vinovo al termine dell’allenamento odierno. Nella sede della Juventus ci sono il presidente Andrea Agnelli, il direttore generale Giuseppe Marotta e il direttore sportivo Fabio Paratici.

 

ORE 15.45 – DOMANI NESSUNA CONFERENZA PER CONTE Il tecnico della Juventus Antonio Conte lascerà spazio allo staff tecnico per rispondere alle domande dei cronisti in vista della sfida contro la Roma.

 

ORE 16.10 – LA DIRIGENZA E’ IN SEDE, MA CONTE NON C’E’ – Si va verso lo slittamento dell’appuntamento tra Andrea Agnelli e Antonio Conte, ma è solo una deduzione dopo l’incontro di ieri che avrebbe visto le parti notevolmente distanti. Ma oltre all’impressione, c’è anche un dettaglio di non poco conto. Il tecnico bianconero, terminato l’allenamento, si è diretto a casa, e non in sede dove erano – e sono – riuniti i dirigenti bianconeri.

ORE 17.10 TUTTE LE ALTERNATIVE PER IL DOPO-CONTE – Secondo Sportmediaset.it la Juventus avrebbe già stilato una lista di possibili sostituti per la panchina. Il primo candidato è Cesare Prandelli, in lizza anche Massimiliano Allegri, Roberto Mancini e Luciano Spalletti. A chiudere la lista ci sono Pep Guardiola e Jurgen Klopp, che difficilmente lasceranno le loro attuali squadre. (fonte Sportmediaset.it)

 

17.30 PROPOSTA INDECENTE DALLA FRANCIA Nelle ultime ore arrivano indiscrezioni dalla Francia secondo le quali il Monaco avrebbe proposto ad Antonio Conte un contratto quadriennale da 7,5 milioni a stagione e un budget di 120 milioni da investire sul mercato nella prossima campagna acquisti del club monegasco.

17.40 L’INCONTRO SLITTA DI QUALCHE GIORNO – Secondo quanto riportato sul sito gianlucadimarzio.com l’incontro tra i dirigenti della Juventue e Antonio Conte dovrebbe slittare di qualche giorno. “Nella giornata di ieri, l’allenatore bianconero ha incontrato Agnelli direttamente nel campo d’allenamento, qualche riflessione ma nulla di decisivo. Oggi ci sarebbe dovuto essere il summit decisivo, verso sera, ma quanto filtra è un rinvio. Nessun contatto previsto tra le parti, in sede sicuramente no. I dubbi sul futuro di Conte in bianconero restano, e s’infittiscono. Entro i primi giorni della prossima settimana la Juventus vuole avere la certezza, e proverà a convincere il suo attuale allenatore a proseguire sulla panchina bianconera. All’inseguimento di nuovi programmi, e stimoli. Per ripartire insieme.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy