Juve…ed ora?

Juve…ed ora?

Torino- Affrontare il Bayern ed uscirne sconfitti per ben due volte significa doversi svegliare dal sogno Champions. ba E dover capire cosa manca e cosa va aggiunto ad una squadra che in Italia va fortissimo. Ma in Europa ha stentato. E parecchio. Conte lo sapeva, lo aveva già capito all’andata,…

Torino- Affrontare il Bayern ed uscirne sconfitti per ben due volte significa doversi svegliare dal sogno Champions.

ba

E dover capire cosa manca e cosa va aggiunto ad una squadra che in Italia va fortissimo. Ma in Europa ha stentato. E parecchio.

Conte lo sapeva, lo aveva già capito all’andata, a Monaco. Troppi tiri in porta, troppa superiorità tedesca sul campo. Troppe palle perse da  parte dei suoi.

Nonostante tutto i bianconeri ci hanno provato. Senza riuscirci.

D’altra parte gli avversari di ieri sera erano i vice campioni d’Europa dello scorso anno. Il Bayern non è lì per caso. Sono anni che si sta preparando ed organizzando il prossimo futuro. Ed ora sono il presente del calcio europeo e non solo. Alla pari  o quasi con i marziani del Barcellona che hanno in più quel piccolo DIO del calcio che è Messi.

I tedeschi sono e si sono organizzati da anni.

Conte lo sa e lo sapeva. Ha parlato di gap, all’andata.

La domanda che tutti si stanno facendo è: ed ora?

La Juve ha un piccolo tesoretto da spendere, ma c’è un bilancio in negativo da ripianare. E i soldi non vanno buttati in acquisti che poi non fanno fare il salto di qualità necessario a competere alla pari con le altre BIG d’Europa.

Non sono gli acquisti quello che serve. Non basterebbe tre grossi nomi a fare questo salto.

Quello che necessita è una programmazione a lungo termine.

Per pensare al presente, tenendo chiaro davanti a sè il futuro.

Marotta e i suoi sono avvisati.


juvenews.euaffrontare con realismo 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy