Juve, torna Barzagli. Adesso ci siamo davvero

Juve, torna Barzagli. Adesso ci siamo davvero

TORINO – Una buona notizia. Anzi ottima. Non scenderà in campo domenica contro il Chievo ma, finalmente, Andrea Barzagli si sta allenando regolarmente con il gruppo e molto presto verrà impiegato in un test vero con la Primavera. Insomma, un appuntamento importante: perchè nell’occasione dovrà marcare Tevez e Llorente e,…

TORINO – Una buona notizia. Anzi ottima. Non scenderà in campo domenica contro il Chievo ma, finalmente, Andrea Barzagli si sta allenando regolarmente con il gruppo e molto presto verrà impiegato in un test vero con la Primavera. Insomma, un appuntamento importante: perchè nell’occasione dovrà marcare Tevez e Llorente e, soprattutto, forzerà i tempi. Il recupero sta procedendo nel migliore dei modi e il calvario sembra arrivato al termine.

 

IL TUNNEL – Sabato 13 settembre, dopo la pulizia ai tendini di luglio, Andrea Barzagli era seduto sulla panchina dello Juventus Stadium con la maglietta numero 15 addosso, pronto ad entrare in caso di necessità. Massimiliano Allegri l’aveva convocato e portato tra i disponibili perchè il difensore sembrava aver bruciato i tempi di recupero dopo l’operazione al calcagno. Doveva tornare ad inizio ottobre ma l’ottimismo, purtroppo, è duranto poco. Nelle settimane successive, infatti, non è mai più stato convocato. Con il passare del tempo, poi, la sua condizione fisica è sempre diventata più complicata e, dunque, dolorosa.

TOP PER LA CHAMPIONS – Per questo motivo la società ha deciso di tenerlo fermo per permettergli una completa guarigione. Stavolta senza fretta. Così è stato. Quattro mesi dopo l’azzurro è tornato a lavorare con il gruppo senza più avere fastidi. Adesso è quasi pronto. Finalmente sorridente, senza più freni. L’obiettivo di Massimiliano Allegri è quello di averlo al massimo della condizione per la sfida d’andata di Champions contro il Borussia Dortmund in progrmma a fine febbraio. Ovvio che prima di questo appuntamento, storico per i bianconeri, soprattutto alla portata visto che i tedeschi non sono più quelli di un tempo, il difensore dovrà disputare qualche partita d’avvicinamento per consolidare la condizione fisica (Tuttosport.com)

 

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy