Juve, retroscena su James Rodriguez

Juve, retroscena su James Rodriguez

TORINO – James Rodriguez protagonista assoluto di questo Mondiale, poteva vestire la maglia bianconera. Questa è la vera notizia di oggi. Correva l’anno 2010, Daniele Faggiano era il braccio destro di Giorgio Perinetti al Bari. L’attuale ds del Trapani si trovava in Argentina per la sua normale attività di scouting,…

TORINO –   James Rodriguez protagonista assoluto di questo Mondiale, poteva vestire la maglia bianconera. Questa è la vera notizia di oggi. Correva l’anno 2010, Daniele Faggiano era il braccio destro di Giorgio Perinetti al Bari. L’attuale ds del Trapani si trovava in Argentina per la sua normale attività di scouting, in una delle missioni aveva notato proprio Rodriguez.

 

 

Poteva essere del Bari, in comproprietà con la Juventus. Ed è proprio lo stesso Faggiano a confermarlo ai microfoni di TMW: “Tutto verissimo. Ero rimasto impressionato da questo ragazzo del Banfield e avevamo fatto anche un pranzo con lui e l’agente Fifa Bruno Carpeggiani che avrebbe curato l’operazione“.  Poi lo stop improvviso, perché la proprietà del Bari per esigenze interne chiede al Direttore di andare al Siena. E Rodriguez va al Porto. Il resto è stto gli occhi di tutti: oggi Rodriguez impressiona a suon di gol da cineteca. Se lo coccola il Monaco non la la Juve alla quale, qualche rimpianto sarà rimasto sicuramente… 

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy