Juve, Pereyra-Padoin: anche la classe operaia merita il paradiso

Juve, Pereyra-Padoin: anche la classe operaia merita il paradiso

TORINO – La forza delle grandi squadre risiede spesso nelle alternative a disposizione del tecnico. E’ così anche per la Juventus e la riprova è arrivata nella serata di ieri quando Massimiliano Allegri ha deciso di risparmiare Arturo Vidal in vista della Champions schierando Roberto Pereyra al suo posto. Per…

TORINO – La forza delle grandi squadre risiede spesso nelle alternative a disposizione del tecnico. E’ così anche per la Juventus e la riprova è arrivata nella serata di ieri quando Massimiliano Allegri ha deciso di risparmiare Arturo Vidal in vista della Champions schierando Roberto Pereyra al suo posto. Per l’argentino contro la Lazio una partita di altissimo livello, con pressing e ripartenze. Un elemento decisivo in entrambe le fasi che ha dato la possibilità al resto della squadra di rimanere su standard altissimi. Stesso discorso vale per Simone Padoin adattato ieri al ruolo di terzino.

 

L’emergenza infortuni nella retroguardia è la maggiore problematica in casa bianconera e così l’ex Atalanta si mette a disposizione del resto della squadra svolgendo diligentemente il compito in una posizione non sua. Peccato per il rosso, ma la prestazione rimane di valore. Poggia brilla, ma forse una parte di merito va anche a chi costruisce la base su cui il francese si mette in luce. (TMW)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy