Juve, la regina d’inverno aspetta il sorteggio di Champions

Juve, la regina d’inverno aspetta il sorteggio di Champions

Pare che l’anti-Juve non esista in Serie A. Ma discorso diverso per la Champions: la Juventus attende giovedì per il sorteggio degli ottavi. La Juventus, con due turni di anticipo, si è laureata per la 26esima volta nella sua storia campione d’inverno nel campionato di serie A su girone unico.…

Pare che l’anti-Juve non esista in Serie A. Ma discorso diverso per la Champions: la Juventus attende giovedì per il sorteggio degli ottavi.

La Juventus, con due turni di anticipo, si è laureata per la 26esima volta nella sua storia campione d’inverno nel campionato di serie A su girone unico. Prossimo incontro prenatalizio per la società bianconera è il Cagliari di Ivo Pulga.

Buttando un occhio ai precedenti, in 25 casi, per 17 volte la squadra torinese si è poi confermata campione d’Italia al termine della stagione, e precisamente nelle annate 1930/31, 1932/33, 1949/50, 1951/52, 1957/58, 1959/60, 1971/72, 1972/73 (seppur ex-aequo con il Milan), 1974/75, 1976/77 (seppur ex-aequo con il Torino), 1977/78, 1983/84, 1985/86, 1994/95, 1996/97, 1997/98 e 2011/12; in 6 occasioni ha fallito il traguardo finale, nelle stagioni 1935/36, 1946/47, 1953/54 (titolo d’inverno ex-aequo con Inter e Fiorentina), 1962/63, 1975/76, 1999/00. Nelle stagioni 2004/05 e 2005/06 la Juventus si era laureata campione d’inverno e anche a fine stagione sul campo, ma i titoli vennero poi revocati nel primo caso lasciando vacante l’assegnazione dello scudetto, nel secondo tramutandolo per i bianconeri in retrocessione in serie B a seguito delle sentenze di “Calciopoli” e assegnando lo scudetto tricolore – a tavolino – all’Inter. Allo stato dei fatti la Juventus si è laureata campione d’Italia nel 68% dei casi in cui ha vinto il titolo d’inverno, ha fallito il bis nel 24% dei casi, si è vista annullare i titoli nell’8% dei casi.

Dunque, la Juventus domina in Serie A e nel frattempo  attende il sorteggio di Champions. Se in campionato i bianconeri fanno difficoltà a capire quale squadra possa essere una loro valida rivale, il discorso cambia in ambito europeo. Giovedì si terranno infatti i sorteggi della Champions League e gli uomini di Conte sapranno quale sarà l’avversaria da affrontare agli ottavi.Tra gli uomini  bianconeri,  Lichtsteiner ha dichiarato di avere una preferenza: “Non mi dispiacerebbe incontrare il Celtic, meglio loro che il Real, no?”.

Il giocatore svizzero ha poi parlato del cambiamento di ruolo, passando da terzino basso ad esterno alto di centrocampo: “Già, devo agire sulla fascia in posizione più avanzata rispetto al passato. Compiti nuovi a cui ho dovuto abituarmi. Infatti dopo un ottimo inizio ho avuto un calo contro l’Inter e in un paio di altre partite. Ma ora, come tutta la squadra, sto viaggiando al massimo. A ritmi da Champions, è da inizio anno che nello spogliatoio non parliamo d’altro”.

La squadra torinese dovròà far fronte anche alla Questione Pogba, che contro l’Atalanta è andato addirittura in tribuna per una contrattura al quadricipite. Il giovane centrocampista francese è in forte dubbio anche per la trasferta del 22 dicembre, contro il Cagliari. A confermare le condizioni del ragazzo era già stato l’allenatore Antonio Conte, che però confida in un recupero lampo: “Mi auguro che da qui alla partita di Cagliari possa rientrare. E’ giovane, ha margini di recupero abbastanza rapidi”

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy