Juve, la Fiorentina ti soffia Berardi

Juve, la Fiorentina ti soffia Berardi

La prossima sessione del calciomercato vedrà un giro di attaccanti esterni che potrebbe costringere la Juventus a masticare amaro per la perdita di un altro talento autentico del nostro calcio e del quale detiene parte della proprietà del cartellino: dopo Gabbiadini, subito protagonista con la maglia del Napoli, il prossimo…

La prossima sessione del calciomercato vedrà un giro di attaccanti esterni che potrebbe costringere la Juventus a masticare amaro per la perdita di un altro talento autentico del nostro calcio e del quale detiene parte della proprietà del cartellino: dopo Gabbiadini, subito protagonista con la maglia del Napoli, il prossimo potrebbe essere Domenico Berardi, gestito in comproprietà col Sassuolo e tenuto in particolare osservazione per la prossima stagione da Beppe Marotta e Massimiliano Allegri. Sul giocatore calabrese classe 1994, punto di riferimento anche dell’Under 21 di Luigi Di Biagio, è piombata infatti con prepotenza la Fiorentina.

 

L’ASSO NELLA MANICA PER ALLEGRI – Un duello di mercato destinato a riaccendere l’antica rivalità tra i due club, uniti dalla rispettiva esigenza di cambiare qualcosa dal punto di vista tecnico-tattico nei reparti offensivi e dall’apprezzamento per l’esterno agli ordini di Eusebio Di Francesco. La Juventus, dopo aver ceduto Giovinco in Canada e di fronte alla prospettiva di perdere anche Llorente in estate, cerca un giocatore molto duttile, in grado di agire sia da seconda punta che in posizione pià defilata in un ipotetico 4-3-3: Berardi risponde in pieno a queste caratteristiche e, dopo aver investito 4,5 milioni di euro per acquistarne la metà, ne servono circa 15 per mettere le mani sul ragazzo a titolo definitivo.

L’OFFERTA DELLA FIORENTINA – Dal canto suo la Fiorentina, che pure ha puntato sull’egiziano Salah e sul più esperto Diamanti a gennaio per il dopo Cuadrado, in estate lascerà partire sicuramente il deludente Ilicic ed è alla ricerca di un altro attaccante con le caratteristiche della stellina del Sassuolo, autore in questa stagione già di 7 reti e 10 assist. Un’operazione di mercato, almeno con la società neroverde, che può essere facilitata dall‘inserimento in questo discorso di Federico Bernardeschi che, dopo un buon avvio con la maglia dei viola alla prima esperienza in A, si è dovuto fermare per un brutto infortunio a novembre e rientrerà solo a fine marzo. Ma per varietà di colpi, età (è anche lui del 1994) e classe rappresental’ideale sostituto di Berardi nello scacchiere del Sassuolo. La Juventus, di fronte alla prospettiva di incassare denaro fresco da riutilizzare per la sua prossima campagna acquisti, come si comporterà?(calciomercato.com)

 

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy