Juve in ansia per Vidal

Juve in ansia per Vidal

TORINO – C’è un filo d’ansia per Arturo Vidal, che ha lasciato il campo all’88’ durante Germania-Cile toccandosi la coscia e il ginocchio, ma tutta la truppa juventina sparsa per l’Europa è tornata “sana e salva” a Vinovo per l’inizio vero e proprio dell’operazione Fiorentina. Gliaccertamenti per il cileno saranno…

TORINO – C’è un filo d’ansia per Arturo Vidal, che ha lasciato il campo all’88’ durante Germania-Cile toccandosi la coscia e il ginocchio, ma tutta la truppa juventina sparsa per l’Europa è tornata “sana e salva” a Vinovo per l’inizio vero e proprio dell’operazione Fiorentina. Gliaccertamenti per il cileno saranno nel pomeriggio, ma dalle prime telefonate intercorse fra lo staff medico bianconero e il giocatore pare si sia trattato solamente di crampi e, quindi, niente di grave.

Per altro, Vidal è stato tra i migliori in campo nell’ingiusta sconfitta della sua nazionale che, a Stoccarda, ha avuto un numero incredibile di occasioni da rete (lui stesso ha sfiorato il gol con un colpo di testa salvato sulla linea da Lahm) ed è stata punita da una rete di Goetze. Nella stessa partita ha dato ottimi segnali anche Isla, rimasto in campo fino alla fine. Bene anche Paul Pogba, fra i migliori nella Francia che ha battuto l’Olanda 2-0 (zampino nell’azione del primo gol e sette in pagella). Corsa e foga agonistica per Stephan Lichtsteiner che ha giocato 62′ di Svizzera-Croazia finita 2-2 fra mille emozioni. Mentre Asamoah è partito dalla panchina in Montenegro-Ghana 1-0 entrando solo nei 24 minuti finali. Fra gli azzurri si sono distinti Buffon e Barzagli (90′ per entrambi), sufficienti Marchisio (90′), Pirlo (45′) e Osvaldo (69′).

fonte: tuttosport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy