Juve-Fiorentina / Allegri: “Bell’inizio, ma che peccato il gol. Mercato straordinario”

Juve-Fiorentina / Allegri: “Bell’inizio, ma che peccato il gol. Mercato straordinario”

L’allenatore bianconero ha parlato dopo la sfida contro i Viola

TORINO – Intervenuto ai microfoni di Premium Sport l’allenatore della Juve Massimiliano Allegri ha commentato la vittoria contro la Fiorentina: “Devo fare i complimenti ai ragazzi soprattutto per il fatto che siamo partiti meglio rispetto allo scorso anno. Abbiamo fatto un ottimo primo tempo con grande pressione mettendo in difficoltà la Fiorentina, dispiace perché dovevamo fare almeno un gol in più. Oltre a questo abbiamo preso gol su calcio d’angolo, Buffon non ha fatto una parata e ci siamo distratti solo un minuto su una disattenzione di Alex Sandro.”

HIGUAIN – “Gonzalo si conosce, stasera è stato bravo a finalizzare una bella azione corale, una delle poche del secondo tempo. Il campionato è lungo, bisogna pensare a giocare e vincere ogni partita, oggi siamo stati bravi a fare un’ottima fase difensiva, che è sempre la cosa più importante nel campionato italiano. Peccato per il gol subito su calcio d’angolo. Higuain mia richiesta? La società ha fatto un ottimo mercato, migliorando una squadra che era difficile da migliorare.”

OBIETTIVI – “Dire che la Juve sia più forte dello scorso anno adesso è prematuro, ora pensiamo solo a lavorare giorno dopo giorno, cercare di migliorare la condizione e vincere le partite. La Juventus è sempre costruita per vincere tutte le competizioni, indipendentemente da chi arriva dal mercato. Bisogna sempre alzare l’asticella ogni anno cercando di lavorare per arrivarci, se non ci si arriva si danno i meriti a chi ci ha battuto”

CAMPIONI – “Khedira è un giocatore straordinario, basta vederlo giocare a calcio. Lavora da soli quindici giorni e ha fatto una partita strepitosa, adesso dobbiamo lavorare sull’amalgama del gruppo e cercare di trovare gli automatismi giusti. Ci sono diverse avversarie da battere, Roma Inter e Napoli sono pericolose. Asamoah? Sono molto contento dopo l’annata difficile con il problema al ginocchio, ha fatto vedere le sue qualità da straordinario centrocampista. Con Dani Alves e campioni del genere è tutto più facile per gli allenatori.”

BONUCCI – “Non deve essere l’allenatore a porre il veto su Bonucci, la società sa perfettamente che Leonardo è un giocatore straordinario e per questo si rifiutano le proposte per lui. Centrocampista? Indipendentemente da chi arriverà starà a me farlo lavorare al meglio ed inserirlo nel gruppo”

 

E intanto c’è la riapertura per il colpo in Germania: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy