Juve, Chiellini: “Grazie alla Juve sono diventato uomo”

Juve, Chiellini: “Grazie alla Juve sono diventato uomo”

TORINO – E se Buffon non nasconde la propria emozione, Giorgio Chiellini la sbandiera proprio. E’ già “pezzo da museo” (con maglia esposta in collezione permanente), ma ora – con il nuovo contratto fino al 2018 – potrà ambire a scrivere altri pezzi di storia bianconera. “Io sono un po’…

TORINO – E se Buffon non nasconde la propria emozione, Giorgio Chiellini la sbandiera proprio. E’ già “pezzo da museo” (con maglia esposta in collezione permanente), ma ora – con il nuovo contratto fino al 2018 – potrà ambire a scrivere altri pezzi di storia bianconera. “Io sono un po’ emozionato, vero… E sono orgoglioso. Ripenso a tutte quelle persone che in questi 10 anni mi hanno aiutato a crescere: io sono diventato un uomo in questa città e in questa società. Ero lontano dalla famiglia, ma quotidianamente mi hanno fatto sentire a mio agio e la Juve per me è una grande famiglia.

 

Grande famiglia che ci aiuta a lavorare per raggiungere quello che tutti vogliamo. Spero di rendere orgogliosa la società e i tifosi fino all’ultimo giorno che riuscirò a calciare e tener duro con tutti i doloretti che magari arriveranno. Vogliamo sognare insieme, avendo dalla parte nostra lavoro quotidiano e sacrificio”.

POTENDO TORNARE INDIETRO
– “Se potessi riscrivere un pezzo del passato, interverrei sul fatto che non abbiamo giocato la finale di Europa League in casa. Nel nostro stadio! E’ un rammarico che mi porterò sempre dietro. Spiace perché eravamo convinti di poter arrivare a tagliare un grande traguardo”. (Tuttosport.com)

juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy