Juve-Biabiany: riprende corpo lo scambio con Giovinco

Juve-Biabiany: riprende corpo lo scambio con Giovinco

TORINO – A fine stagione i grandi colpi, chiaro. Nell’attesa, a gennaio, spazio invece a pochi ritocchini d’assestamento per perfezionare alcuni meccanismi e resistere alle difficoltà che possono presentarsi tra campionato, coppa Italia ed Europa League. La cessione di chi fino ad ora ha trovato poco spazio o nulla (ad…

TORINO – A fine stagione i grandi colpi, chiaro. Nell’attesa, a gennaio, spazio invece a pochi ritocchini d’assestamento per perfezionare alcuni meccanismi e resistere alle difficoltà che possono presentarsi tra campionato, coppa Italia ed Europa League. La cessione di chi fino ad ora ha trovato poco spazio o nulla (ad esempio De Ceglie, Motta) e l’innesto di altri che gradualmente potrebbero conquistare fior di posti nelle gerarchie di conte. Radja Nainggolan e Jonathan Biabiany, ad esempio. Entrambi oggetto di ragionamenti, discussioni, contatti. Biabiany sarebbe perfetto per consentire a Conte maggiore duttilità tattica (con lui il 4-3-3 verrebbe più naturale). Con il Parma, per averlo, si discute anche in merito a contropartite tecniche: Peluso, De Ceglie, Padoin se non addirittura uno scambio di prestiti che coinvolgerebbe Giovinco.

Quanto a Nainggolan – ottimo per puntellare la linea di mediana -, si fa leva su una mezza promessa strappata al patron cagliaritano Cellino a fine estate: «Se a gennaio siamo in una posizione tranquilla, ve lo diamo».

(fonte tuttosport.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy