Juve, Barzagli convocato in azzurro: Juventus preoccupata dalla cura Conte

Juve, Barzagli convocato in azzurro: Juventus preoccupata dalla cura Conte

Al Ct Conte è bastata una sola partita intera, in quel di Palermo, per richiamare in azzurro Andrea Barzagli, colonna dell’Italia e della sua Juventus negli ultimi tre anni. D’altronde che il difensore bianconero sia il migliore interprete del ruolo nel nostro Paese non ci sono dubbi, ma a destare…

Al Ct Conte è bastata una sola partita intera, in quel di Palermo, per richiamare in azzurro Andrea Barzagli, colonna dell’Italia e della sua Juventus negli ultimi tre anni. D’altronde che il difensore bianconero sia il migliore interprete del ruolo nel nostro Paese non ci sono dubbi, ma a destare perplessità sono le condizioni fisiche di un giocatore fermo da otto mesi dopo l’operazione al calcagno. Era infatti il 24 giugno del 2014 quando Barzagli calcava per l’ultima volta un campo da calcio, peraltro proprio con la maglia azzurra. Da allora il lungo calvario con tanto di operazione, recupero quasi completato e pericolosa ricaduta che lo ha tenuto lontano dal terreno di gioco fino agli ultimi quindici minuti di JuventusSassuoloquando, più per necessità che per scelta, Allegri lo ha gettato nella mischia. Con ottimi risultati. 

 

Tanto che, sette giorni dopo, il tecnico ha deciso addirittura di schierare Barzagli dal 1′ nel 3-5-2 schierato a Palermo, match durante il quale il difensore si è disimpegnato al meglio senza concedere neppure un metro al tanto reclamizzato Dybala.

In Champions poi, complice l’infortunio di Pogba, Allegri è stato costretto a mandare nuovamente in campo Barzagli già al 27′ ottenendo risposte più che positive dal giocatore. Risposte che evidentemente sono bastate anche a Conte che lo ha immediatamente convocato per la doppia sfida contro Bulgaria e Inghilterra.

E se Allegri in conferenza ha chiarito di essere sempre felice quando i suoi uomini vengono chiamati in Nazionale, dall’altro lato, secondo quanto riporta ‘Tuttosport’, alla Juventus cresce la preoccupazione per il metodo Conte, tecnico abituato a forzare i ritmi durante gli allenamenti e che potrebbe così compromettere il graduale recupero di un Barzagli non ancora al top.

Difficile però credere che un allenatore che ben conosce i problemi fisici del difensore per averlo avuto ai suoi ordini negli ultimi tre anni possa forzare tempi e modi. Alla Juventus e ai tifosi bianconeri, in ogni caso, non resta che incrociare le dita. (goal.com)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy