Juve, Ag. Giovinco: “Via a zero…?”

Juve, Ag. Giovinco: “Via a zero…?”

Un assist e una travesa. Questo lo score dell’ottimo Sebastian Giovinco, protagonista a Palermo insieme a Giorgio Chiellini. La vittoria dell’Italia sull’Azerbaijan è a tinte azzurre e bianconere, un 2-1 creato dai due giocatori di Allegri, ex di Conte a livello di club e ora fedelissimi del commissario tecnico azzurro. …

Un assist e una travesa. Questo lo score dell’ottimo Sebastian Giovinco, protagonista a Palermo insieme a Giorgio Chiellini. La vittoria dell’Italia sull’Azerbaijan è a tinte azzurre e bianconere, un 2-1 creato dai due giocatori di Allegri, ex di Conte a livello di club e ora fedelissimi del commissario tecnico azzurro. Se Chiellini è sicuro del posto da titolare nella Juventus e nell’Italia, Giovinco ha spazio in azzurro e poche possibilità di mettersi in mostra con Madama. Dopo il successo contro l’Azerbaijan l’ex Empoli è stato chiaro: il suo futuro bianconero non è per nulla scritto. Del resto Giovinco è attualmente in scadenza di contratto nel 2015, sottoutilizzato alla Juventus e già a guardarsi intorno alla ricerca di nuove opportunità di carriera. Per ora ha giocato appena 93′ con i bianconeri, una situazione di ultima ruota del carro che non cambierà durante la stagione. “Per me non è stata una sorpresa, se giocasse di più nel club ci delizierebbe in ogni partita” tuona l’agente D’Amico.

 

“Sebastian è un grande, spero che trovi la continuità che merita. Non capisco come Marotta e la Juventus pensino di perderlo a scadenza, è un giocatore fantastico: l’hanno pagato tutti quei milioni e, quando lo utilizzano, dimostra la sua classe”. D’Amico avvisa la Juventus, Giovinco non sta al gioco bianconero: “Sebastian non ha alcuna intenzione di prolungare per essere ceduto” le parole del procuratore a ‘Tuttosport’. Insomma, una richiesta di rinnovo a Marotta: o così o addio a parametro zero. “Ho dimostrato di stare bene anche a Torino, quelle poche volte che ho giocato” le parole di Sebastian dopo la vittoria al Barbera. “Sicuramente aiuta far vedere che sono in forma nell’Italia. Tutti si aspettano di essere utilizzati un po’ di più, tutti i calciatori lo sperano. Non mi sono rassegnato, non sono abituato a comportarmi così”. Giovinco piace da tempo a diversi club di Premier League, su tutti i londinesi Arsenal e Tottenham: la Formica Atomica appare stufa di marcire in panchina, mentre i tifosi della Juventus, che non l’hanno mai amato, chiedono a gran voce la cessione per far spazio a qualcuno più decisivo. La palla passa a Marotta, decisivo. (goal.com)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy